Apple 141028133723
IL CASO 28 Ottobre Ott 2014 1336 28 ottobre 2014

Gli Usa boicottano Apple Pay

Già quattro grandi catene hanno detto no al sistema di pagamenti tramite iPhone 6.

  • ...

Apple Pay è stato boicottato da quattro catene Usa.

Gli Stati Uniti non vedono di buon occhio Apple Pay, il sistema appena lanciato da Cupertino per trasformare l'iPhone 6 in un portafogli, grazie alla tecnologia Nfc e al lettore di impronte digitali. Dopo le catene Wal-Mart e Best Buy, che avevano subito detto di no al nuovo tipo di pagamenti, anche Rite Aid e Cvs hanno disabilitato il supporto. Alla base della decisione, secondo la stampa Usa, ci sarebbe un prossimo lancio, da parte di questi negozi, di un proprio sistema per i pagamenti mobile. Le due catene non avevano aderito all'Apple Pay, ma i loro terminali erano compatibili con i pagamenti da melafonino.
SISTEMA CONCORRENTE. La scelta sembrerebbe dipendere da un sistema alternativo per i pagamenti via smartphone, chiamato CurrentC, in cui sono coinvolte diverse catene di negozi Usa. Il sistema dovrebbe debuttare il prossimo anno, e il lancio potrebbe risentire della concorrenza dell'Apple Pay.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso