Cina 141110135712
IL CASO 10 Novembre Nov 2014 1355 10 novembre 2014

Cina, niente censura web per i giornalisti

Twitter e Facebook liberalizzati a Pechino per il vertice dei Paesi dell'Asia/Pacifico.

  • ...

La Cina ha allentato la censura per i giornalisti.

La morsa della censura cinese sembra allentarsi un po'. Il governo ha sbloccato l'accesso ai siti web di Twitter, Facebook e Youtube nell'area olimpica di Pechino, dove centinaia di giornalisti seguono il vertice dei Paesi dell'Asia/Pacifico. I principali siti di comunicazione sociale, oltre al motore di ricerca Google e altri media come New York Times e South China Morning Post, sono normalmente inaccessibili a centinaia di milioni di internauti cinesi.
IL PRECEDENTE. L'accesso a internet era stato liberalizzato per i giornalisti anche nel 2008, in occasione delle Olimpiadi di Pechino. In quell'occasione dirigenti cinesi tra cui l'allora capo del governo, Wen Jiabao, affermarono che si trattava del preludio a una parziale liberalizzazione permanente dell'informazione. Questo ovviamente non è successo. Negli anni successivi la navigazione è risultata sempre più problematica e il numero dei siti bloccati si è moltiplicato.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso