Alzheimer 141127155246
NUOVI SCENARI 27 Novembre Nov 2014 1551 27 novembre 2014

Internet, nuova arma contro l'Alzheimer

Grazie alla connessione è possibile realizzare il più grande screening sulla malattia.

  • ...

Anche una connessione internet può aiutare a combattere il morbo di Alzheimer.

Una connessione internet potrebbe diventare la nuova arma per combattere il morbo di Alzheimer. Il più grande screening mai ideato, messo a punto proprio attraverso il web, punta infatti a ottenere i dati di un milione di persone in tutto il mondo. Il progetto MindCrowd, lanciato dall'università dell'Arizona, ha chiesto a tutti gli internauti di risolvere due semplici test di memoria e attenzione per individuare potenziali pazienti su cui approfondire le indagini. I test sono disponibili sul sito Mindcrowd.org, per ora in inglese, ma presto in altre dieci lingue.
FIRME GENETICHE. «Attraverso internet abbiamo l'opportunità di avere dati su un gran numero di persone con età, background, storie diverse, e questo ci dà una possibilità per guardare a molte variabili», hanno spiegato i ricercatori.
I partecipanti che hanno un punteggio basso nei test vengono ricontattati nella seconda fase dell'esperimento, in cui viene chiesto loro di fare altri esercizi e di fornire un campione di saliva, con l'obiettivo di arrivare a capire le firme genetiche della malattia.

Correlati

Potresti esserti perso