Alibaba 141203132046
LA PROTESTA 3 Dicembre Dic 2014 1319 03 dicembre 2014

Il commercio americano contro Alibaba

I giganti delle vendite al dettaglio Usa hanno paura che il colosso cinese eluda le leggi fiscali.

  • ...

Alibaba è finito nel mirino dei giganti del commercio americano.

Le grandi catene del commercio americano hanno deciso di dichiarare guerra ad Alibaba. Dopo aver preso di mira per anni Amazon, i giganti delle vendite al dettaglio adesso puntano il dito contro il colosso dell'e-commerce cinese che potrebbe approfittare delle falle nel sistema fiscale americano a danno dei piccoli negozi. Le accuse riguardano, in particolare, la possibilità per chi fa shopping online di sfuggire alle tasse sulle vendite. L'occasione della protesta è stata fornita dal lancio della versione in lingua inglese di Taobao, il sito più popolare di Alibaba.
RISPOSTA ALLE ACCUSE. Target, Best Buy, Home Depot e J. C. Penney hanno così lanciato una campagna contro Alibaba che però ha respinto seccamente le accuse: «Il Gruppo Alibaba paga le tasse a seconda della legge vigente nel Paese in cui opera e gli Stati Uniti non rappresentano un'eccezione. Il Gruppo Alibaba resta concentrato a offrire alle aziende americane l'opportunità di portare i propri prodotti e servizi sul mercato cinese», è stata la risposta.

Correlati

Potresti esserti perso