Testamento 141120152315
NUOVO DIRITTO 5 Dicembre Dic 2014 1054 05 dicembre 2014

Se i notai studiano il testamento virtuale

L'obiettivo è offrire ai cittadini strumenti per una corretta gestione dei propri dati personali in Rete.

  • ...

Il testamento virtuale è allo studio dei notai.

Il testamento virtuale è una delle più grandi novità, in fatto di diritto e successioni, nell'era del 2.0. Dovrebbe servire a gestire i ricordi digitali e le informazioni personali e finanziarie che il defunto conservava su dispositivi elettronici, profili social e sul cloud. Su questo tema sono concentrati i notai italiani. L'obiettivo è offrire ai cittadini strumenti per una corretta gestione dei propri dati personali in Rete e delineare possibili soluzioni sul tema dell'eredità dei beni e contenuti virtuali.
VALORE DEI RICORDI. Secondo un sondaggio di McAfee, in media il valore dei beni virtuali di ciascuno ammonta a 35 mila dollari: in cima alla classifica ci sono i ricordi personali, come foto e video (17 mila dollari), seguono le informazioni sanitarie e finanziarie (6 mila dollari), le informazioni professionali (circa 4.300 dollari) e quelle relative a hobby e progetti (circa 3.300).

Correlati

Potresti esserti perso