Anno Twitter 141211132806
CLASSIFICHE 11 Dicembre Dic 2014 1056 11 dicembre 2014

Twitter, Year in review 2014: i momenti top

Da #WorldCup a #BerlinWall, passando per #BringBackOurGirls: gli hashtag che hanno segnato l'anno che sta per finire.

  • ...

Lo slogan parla chiaro: «Se è successo nel mondo, è successo su Twitter». Lo scrive il sito di mircoblogging, che ha raccolto «i momenti che hanno reso indimenticabile il 2014» in 140 caratteri.
Per la verità, in classifica ci sono anche eventi avvenuti fuori dal mondo: come quelli raccolti con l'hashtag #ISS, che rimandano allo sbarco di Samantha Cristoforetti sulla Stazione spaziale orbitante, o quelli raggruppati con l'hashtag #MarsOrbiter, la prima missione per l'esplorazione del Pianeta Rosso.
Sulla Terra o nello spazio, però, poco importa: mese per mese, sul sito dedicato, è possibile dare un'occhiata ai fatti che hanno scandito l'ultimo anno, le grandi tendenze social del 2014.
I TRENDING TOPIC IN ITALIA. In Italia i protagonisti del 2014 sono stati Paolo Sorrentino per la vittoria dell’Oscar con La grande bellezza, gli One Direction, i talent show musicali, i Mondiali di calcio e Renzi. Ma anche l'inchiesta sul Mose e il dibattito su stamina.
Tra i programmi tivù, i più popolari sono stati #amici13 e The Voice of Italy (#tvoi), al primo e secondo posto. Sono andate bene anche le serie, come #BraccialettiRossi o Pretty Little Liars (#PLLitalia1).
Tra gli eventi sportivi, saldamente in testa ci sono stati i #Mondiali2014, mentre sul fronte politico, dopo #Renzi, si sono classificati il #M5S e #brunetta. Nella categoria notizie, infine, il primo posto è andato a Paolo #Sorrentino, il secondo al suo film #LaGrandeBellezza. Al terzo posto #Genova, colpita dalle alluvioni, mentre nella categoria eventi ha vinto #Sanremo2014.
MOMENTI E PUNTI DI VISTA. Il sito delle tendeze globali è diviso in due parti: momenti e punti di vista. La prima offre un racconto mese per mese degli eventi più importanti dell'anno, mentre l'altra raccoglie i tweet più significativi di una serie di celebrità, da Lady Gaga a Tim Howard.
GLI HASHTAG PIÙ TWITTATI. Tra gli eventi capaci di suscitare le conversazioni più partecipate il sequestro delle ragazze in Nigeria da parte di Boko Haram, la febbre per i Mondiali di calcio in Brasile, il Super Bowl, la sparizione dell'aereo della Malaysia Airlines e la rivoluzione degli ombrelli a Hong Kong. Sul blog di Twitter, il responsabile della comunicazione Gabriel Stricker ha condiviso dei dati su alcuni di questi momenti. Secondo il suo post, al primo posto c'è la Coppa del mondo di calcio, con 672 milioni di tweet. Più di 18 milioni di tweet sono stati digitati sulle proteste di Ferguson, negli Stati Uniti, e 2,3 milioni sulla rivoluzione degli ombrelli a Hong Kong.
Ecco i momenti più importanti mese per mese.

Gennaio: cinema e sport con #GoldenGlobes e #AusOpen

Nel mese di gennaio 2014 gli hashtag memorabili selezionati da Twitter sono stati: #NewYearsEve, #BCSChampionship, #FirstTweet, #Formula1, #NFLPlayoffs, #GoldenGlobes, #AusOpen, #Grammys: sport e cinema l'hanno fatta da padroni.

Febbraio: l'addio a Seymour Hoffman e la festa del #Superbowl

Nel mese di febbraio la morte dell'attore Philip Seymour e il Superbowl negli Stati Uniti sono stati due degli eventi più significativi e discussi dagli utenti su Twitter.

Marzo: la scomparsa del volo #MH370 e la notte degli #Oscar

A marzo la cerimonia di consegna degli Oscar e la tragica scomparsa del volo della Malaysia Airlines MH370 hanno fatto tendenza sul sito di microblogging.

Aprile: l'arte con #MuseumWeek e la musica al #Coachella

Arte e musica ad aprile con la settimana dei musei #MuseumWeek e tutti i concerti al #Coachella edizione 2014.

Maggio: l'appello #BringBackOurGirls e le elezioni in India

A maggio l'appello per la liberazione delle liceali rapite in Nigeria da Boko Haram e la cronaca delle elezioni in India hanno catturato l'attenzione degli utenti su Twitter.


Giugno: i Mondiali di calcio e l'abdicazione di Juan Carlos

Nel mese di calcio i Mondiali di calcio in Brasile e l'abdicazione di re Juan Carlos in Spagna sono state due storie che hanno monopolizzato gli account Twitter degli utenti di tutto il mondo.


Luglio: la vittoria dei tedeschi con #GermanyWins e la tragedia del volo #MH17

A luglio la nazionale tedesca ha conquistato la Coppa ai Mondiali di calcio in Brasile. La gioia di Berlino, nello stesso mese su Twitter, si è mescolata al dolore per la morte dei passeggeri del volo MH17, abbattuto nei cieli dell'Ucraina in guerra con i separatisti filorussi.

Agosto: l'addio a Robin Williams e le proteste di Ferguson

Il 12 agosto 2014 l'attore Robin Williams ha deciso di porre fine alla sua vita. L'onda emotiva e i ricordi pieni d'affetto dei suoi fan si sono riversati su Twitter con l'hashtag #RIPRobinWilliams. A #Ferguson, invece, l'uccisione da parte di un agente di polizia dell'afroamericano Michael Brown ha dato inizio alle proteste che stanno scuotendo gli Stati Uniti sulla violenza razzista delle forze dell'ordine.

Settembre: l'epidemia di #Ebola e il referendum per l'indipendenza della Scozia

Settembre è stato il mese in cui le dimensioni dell'epidemia di ebola che ha colpito l'Africa Occidentale hanno allarmato l'opinione pubblica del mondo intero: mai fino a quel momento il virus si era diffuso in così tanti Paesi facendo un numero così alto di vittime. Nello stesso periodo, in Scozia si è svolto un referendum per l'indipendenza dalla Gran Bretagna: ma alle urne hanno vinto gli unionisti.

Ottobre: la rivoluzione degli ombrelli a Hong Kong e il Nobel a Malala

I cittadini dell'ex colonia britannica di Hong Kong sono scesi in piazza a ottobre, armati di ombrelli per difendersi dai getti d'acqua e dai lacrimogeni della polizia, per chidere alla Cina lo svolgimento di libere elezioni. Il 10 dello stesso mese è stato conferito il premio Nobel per la pace a Malala Yousafzai, la studentessa e attivista pakistana gravemente ferita in un attentato compiuto da estremisti religiosi, che hanno cercato di porre fine con la violenza alla sua lotta per i diritti delle donne.

Novembre: Samantha nello spazio e l'anniversario del muro di Berlino

A novembre due dei temi che hanno maggiormente appassionato gli utenti su Twitter sono stati l'anniversario della caduta del muro di Berlino, ricordata con l'hashtag #BerlinWall, e l'arrivo alla Stazione spaziale orbitante #ISS di nuovi 'ospiti', tra i quali l'italiana Samantha Cristoforetti, prima astronauta donna del nostro Paese.

Dicembre: Alia Atkinson vince nel nuoto e lo scandalo #MafiaCapitale in Italia

Nel mese di dicembre, appena cominciato quando Twitter ha rilasciato il suo sito con i momenti più significativi dell'anno 2014, la vittoria della giamaicana Alia Atkinson ai Mondiali di nuoto ha fatto tendenza su Twitter. Un successo storico per il Paese, che per la prima volta nella sua storia ha vinto l'argento nei 50 rana e un clamoroso oro nei 100, con tanto di pareggio al record del mondo delle lituana Ruta Meilutyte.
In Italia, invece, è l'inchiesta su mafia e politica a Roma a scaldare e indignare i cinguetii degli utenti.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso