Facebook 141212082418
SOCIAL NETWORK 12 Dicembre Dic 2014 0820 12 dicembre 2014

Facebook, Ai Assistant: un aiuto contro i contenuti imbarazzanti

Allo studio uno strumento che ferma i post più scomodi degli utenti. Per qualcuno è un modo per spiarci.

  • ...

Ai Assistant aiuterà gli utenti di Facebook a non pubblicare contenuti imbarazzanti.

Un assistente virtuale per evitare di pubblicare su Facebook contenuti sconvenienti. Ecco l'ultima novità studiata dai vertici del social network che, secondo quanto ha svelato Wired si chiamerà Ai Assistant.
In pratica si tratta di un'applicazione, sviluppata dall'Università di New York, che non farà commettere 'errori' agli utenti, come pubblicare la foto di un amico ubriaco o insultare conoscenti o estranei in preda a raptus di follia.
STOP AI CONTENUTI SCOMODI. Insomma, un aiuto per evitare di pubblicare contenuti imbarazzanti che non siano in linea con le regole di Facebook.
Ai, quindi, suggerirà agli utenti quando stanno per postare foto o commenti che è meglio evitare, visto che quello che finisce su internet ha vita eterna.
SPIA DELLE ABITUDINI. Tuttavia, il sospetto è che Ai Assistant si possa trasformare anche in una spia delle abitudini degli utenti che già, come noto, sono ben lungi dall'avere una vera privacy in Rete.
Polemiche a parte, avere qualcuno che ci chieda se siamo sicuri di voler pubblicare qualcosa e se non siamo imbarazzati di farlo vedere a un parente non è niente male. Per lo meno qualcuno eviterà qualche brutta figura.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso