Ipod 141212104914
VERDETTO 16 Dicembre Dic 2014 1925 16 dicembre 2014

Apple, antitrust: la musica su iPod non ha violato la legge

Brani scaricabili solo da iTunes: per la giuria l'azienda non ha agito contro le regole.

  • ...

L'iPod Classic è il re del mercato vintage.

Apple non ha violato le norme antitrust. È il verdetto raggiunto a New York dalla giuria chiamata a esprimersi sull'azione legale contro l'azienda di Cupertino per monopolio nella musica digitale con i vecchi iPod, venduti tra settembre 2006 e marzo 2009, che consentivano di ascoltare solo la musica scaricata da iTunes.
CLASS ACTION DA UN MILIARDO DI DOLLARI. Contro Apple era stata avviata una class action da un miliardo di dollari. Una buona notizia per l'azienda fondata da Steve Jobs, alle prese anche con un'altra causa. Si tratta dell'appello presentato contro la sentenza che la giudica colpevole di un cartello dei prezzi per gli ebook.
CONSUMATORI VERSO IL RICORSO. Nonostante la sconfitta, i ricorrenti però non mollano e intendono presentare un appello. L'azienda, da parte sua, ha dichiarato: «Abbiamo creato l'iPod e iTunes per offrire ai consumatori le migliori modalità per ascoltare la musica. Ogni volta che aggiorniamo questi prodotti, lo facciamo per rendere l'esperienza dei consumatori ancora migliore». Secondo la giuria, Apple non ha dunque usato un software per bloccare la musica venduta da altri negozi sull'iPod, al fine di assicurarsi il monopolio del mercato musicale digitale.
LE INESATTEZZE DELL'ISTRUTTORIA. Il caso su cui la giuria si è trovata a deliberare è molto diverso da quello presentato quando si è aperto il processo. I legali hanno infatti scoperto che due dei ricorrenti inizialmente nominati nella class action non avevano acquistato l'iPod nel periodo oggetto dell'azione legale. I due sono stati così estromessi dal processo. La class action era stata avviata in rappresentanza di otto milioni di consumatori, che presumevano di essere stati danneggiati da Apple: secondo l'accusa, non consentendo di ascoltare su iPod musica non scaricata di iTune, l'azienda di Cupertino avrebbe spinto al rialzo i prezzi dei dispositivi.

Correlati

Potresti esserti perso