Visone 141225232751
ECOLOGIA 25 Dicembre Dic 2014 2329 25 dicembre 2014

Blitz animalista, 800 visoni liberati

Colpito un allevamento nel Ravennate. Il gesto non è stato rivendicato.

  • ...

Un visone in gabbia.

Diverse centinaia di visoni da pelliccia, circa 800 secondo le prime stime, sono stati liberati nella notte tra martedì 23 dicembre e mercoledì 24 durante un blitz messo a segno da ignoti che hanno divelto le reti di un allevamento di San Marco, frazione alle porte di Ravenna.
Sul posto sono intervenute le volanti della polizia, ma non è escluso che la competenza sul caso possa essere presto estesa anche alla Digos.
ALLARME PER ANIMALI DOMESTICI. Le bestiole si sono disperse nelle campagne limitrofe: la notizia, attraverso il passaparola, si è in breve diffusa tra i residenti che si sono adoperati da subito per proteggere i loro animali domestici i quali potrebbero diventare facile preda dei visoni affamati, come accaduto in passato.
UN EPISODIO SIMILE LO SCORSO APRILE. Sempre in quella zona si sono del resto già verificati episodi analoghi. L'ultimo risale ad aprile quando il gesto fu rivendicato alcune settimane dopo su siti di area anarco-antagonista da ignoti che precisavano che l'azione «voleva interrompere il ciclo nascita-sopravvivenza in gabbia-uccisione della fabbrica di produzione di animali», e che poi inneggiavano al «sabotaggio dei luoghi di sfruttamento».
Questa volta il blitz non è stato finora rivendicato.

Correlati

Potresti esserti perso