Google Motore Ricerca 141211180323
IL BILANCIO 29 Dicembre Dic 2014 1006 29 dicembre 2014

Oblio, Google ha accolto il 40% delle richieste

Big G ha reso noti i dati dallo scorso meggio, quando è stato affermato il nuovo diritto.

  • ...

Il motore di ricerca di Google.

Google ha deciso di impegnarsi per rispettare il diritto all'oblio dei suoi utenti. Nel suo Transparency Report, Big G ha reso noto che dallo scorso maggio, quando la Corte di Giustizia di Strasburgo ha emesso la sentenza che rende i cittadini titolari del diritto di rimozione dai motori di ricerca dei collegamenti a link che li riguardano, il colosso ha accolto positivamente il 40% delle richieste.
DIRITTO ALLA PRIVACY. I motori di ricerca non hanno il potere di rimuovere gli url, quindi l’informazione vera e propria, ma possono disattivare le connessioni tra i link e il nome dell’utente nei risultati. Alcuni casi di diniego sono stati sottoposti all’attenzione del Garante per la Privacy, che ha talvolta confermato la decisione di Google, talvolta imposto un intervento diverso.

Correlati

Potresti esserti perso