Universo 150107102545
LA RICERCA 7 Gennaio Gen 2015 1024 07 gennaio 2015

Oceani antichissimi, la chiave della vita

Secondo un nuovo studio per provare la presenza di altri organismi nell'universo bisogna cercare il mare.

  • ...

Per cercare forme di vita nell'universo bisogna cercare oceani antichissimi.

La scoperta di antichi oceani su altri pianeti potrebbe aiutare a provare la presenza di forme di vita. Lo ha affermato la ricerca condotta dal Centro di Astrofisica Harvard-Smithsonian, negli Stati Uniti. Proprio come accade sulla Terra, dove gli oceani esistono dalle prime epoche della formazione del pianeta, anche su altri mondi potrebbero esistere ecosistemi simili. Assumendo che l'evoluzione della vita su altri pianeti segua regole simili a quelle della Terra, secondo i ricercatori è possibile scoprire forme di vita soltanto nei pianeti più antichi del nostro, nati cioè almeno cinque miliardi e mezzo di anni fa.
ACQUA E VITA. «Quando si considera se un pianeta si trova nella zona abitabile, pensiamo alla distanza dalla sua stella e alla sua temperatura, ma si dovrebbero considerare anche gli oceani», ha detto la coordinatrice della ricerca, Laura Schaefer. Sebbene l'acqua occupi il 70% della superficie della Terra, è appena una piccola frazione (appena il 10%) del pianeta, costituito soprattutto da rocce e ferro. Simulazioni al computer hanno indicato che anche i pianeti di dimensioni confrontabili a quelle del nostro (dalla massa superiore da 2 a 5 volte) potrebbero avere, o aver avuto in passato, oceani. Che potrebbero provare l'esistenza della vita.

Correlati

Potresti esserti perso