Sony 150119143256
L'INDAGINE 19 Gennaio Gen 2015 1431 19 gennaio 2015

Attacco a Sony, le responsabilità della Corea del Nord

Gli Usa sono riusciti a provare il diretto coinvolgimento del Paese asiatico.

  • ...

Per il cyber attacco a Sony, gli Usa hanno provato il coinvolgimento della Corea del Nord.

Gli Stati Uniti sono riusciti a stabilire le responsabilità della Corea del Nord nel super attacco informatico subito dalla Sony Pictures alla fine dello scorso novembre. Il merito è stato di un'intrusione della National security agency (Nsa) nel network informatico nordcoreano che risale al 2010. La notizia è stata riportata dal quotidiano New York Times, che ha citato ex funzionari americani e di altri Paesi, nonché esperti informatici successivamente informati dell'operazione e un documento della Nsa.
PROVE INCONFUTABILI. Con un'operazione segreta, l'agenzia Usa sarebbe riuscita quindi a inserire un malware nel sistema nordcoreano in grado di tracciare il lavoro di molti dei computer e dei network usati dagli hacker, molti dei quali sono gestiti direttamente dal principale servizio di intelligence del Paese. Un'operazione che ha poi consentito di raccogliere le prove del coinvolgimento nordcoreano nell'attacco alla Sony.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso