Cervello 150121130921
LA SCOPERTA 21 Gennaio Gen 2015 1308 21 gennaio 2015

Al Mit create le prime fibre nervose sintetiche

Sono simili a quelle umane, più sottili di un capello e possono essere impiantate nel cervello senza effetti negativi.

  • ...

I ricercatori del Mit hanno creato le prime fibre nervose sintetiche.

Per la prima volta le fibre nervose sono state riprodotte artificialmente. Sono del tutto simili a quelle umane, più sottili di un capello e possono essere impiantate nel cervello senza effetti negativi per i tessuti circostanti. Le fibre sintetiche messe a punto da un gruppo di dieci ricercatori del Mit (Massachussets Institute of Technology), lo studio è stato pubblicato sulla rivista Nature Biotechnology. Come le fibre nervose naturali, anche quelle sintetiche possono trasportare nel cervello contemporaneamente diversi tipi di segnali, come quelli elettrici e ottici, insieme ai farmaci. Un risultato impossibile fino a poco tempo fa: le sonde neurali convenzionali sono infatti progettate per trasportare un solo segnale per volta.
IMPIANTI SENZA RISCHI. I ricercatori del Mit sono riusciti a superare il problema producendo un sistema di fibre multimodali, in grado cioè di veicolare in modo simultaneo segnali ottici e farmaci direttamente nel cervello, insieme a segnali elettrici. Morbide e flessibili, le fibre sintetiche sono realizzate con polimeri con caratteristiche simili ai tessuti dei neuroni, il che consente di impiantarle nel cervello anche per lunghi periodi senza danneggiare i delicati tessuti circostanti.

Correlati

Potresti esserti perso