Computer 150206134542
L'INDAGINE 6 Febbraio Feb 2015 1344 06 febbraio 2015

Internet, anche i bambini hanno paura per la privacy

Il 15% dei giovani ha subito un furto d'identità sul web, il 30% si è pentito di quello che ha postato online.

  • ...

Adesso anche i bambini sono attenti alla privacy e temono gli abusi di internet.

Cresce la paura dei ragazzi sui rischi derivanti dall'uso di internet e dei social network, per l'utilizzo incontrollato dei propri dati personali da parte dei giganti del web. Il 15% dei giovani ha subito un furto d'identità sul web, il 30% si è pentito di quello che ha postato online, il 64% teme che le proprie informazioni personali vengano usate per scopi diversi da quelli dichiarati. Lo hanno rivelato i dati della ricerca Telefono Azzurro-Doxakids.
MAGGIORE COLLABORAZIONE. «È evidente che la protezione dei bambini e degli adolescenti non può passare da un non utilizzo delle nuove tecnologie, illusione cui i genitori cedono spesso, in Italia più che in altri Paesi europei. Libertà della Rete e sicurezza possono coesistere, così come interessi privati e interesse dei bambini e degli adolescenti, purché vi sia la disponibilità a collaborare e a trovare, insieme, il modo di porre dei limiti ragionevoli», ha detto il presidente di Telefono Azzurro, Ernesto Caffo.

Correlati

Potresti esserti perso