AMBIENTE 25 Febbraio Feb 2015 0800 25 febbraio 2015

Perù, l'oasi di Huacachina: paradiso nel deserto

Il lago naturale si trova a 300 chilometri a Sud di Lima. L'area è abitata da appena 96 persone ed è meta degli appassionati di sandboarding. Foto.

  • ...

Non è un miraggio. Ma un lago naturale in mezzo a sterminate dune di sabbia.
Visto dall'alto, lo spettacolo dell'oasi di Huacachina, nella provincia di Ica (300 chilometri a Sud di Lima), toglie quasi il respiro (guarda le foto).
ALBERGHI E NEGOZI. Come raccontato il 25 febbraio dal tabloid britannico Daily mail, in questo posto incantato, abitato da appena 96 persone e ricco di alberghi, negozi e persino di una biblioteca, arrivano ogni anno migliaia di turisti e appassionati di sandboarding, il surf sulla sabbia.
Purtroppo nel corso degli anni le acque color smeraldo circondate da palme, eucalipti e carrube, hanno iniziato a ritirarsi e per evitare che il lago si asciughi, si sta facendo ricorso a fonti esterne.

A questo luogo magico è legata una leggenda. Si racconta che la laguna si sia creata il giorno in cui una bella principessa fu fermata da un cacciatore.
Capendo le sue cattive intenzioni, la principessa iniziò a fuggire: la piccola pozza d'acqua dove si stava rinfrescando, si trasformò in lago, mentre dalle pieghe del suo mantello si formarono le dune di sabbia.
Sempre secondo la leggenda, quella dama vive ancora oggi a Huacachina sotto le sembianze di una bellissima sirena.

Correlati

Potresti esserti perso