Facebook 150121135820
IL CASO 25 Febbraio Feb 2015 1501 25 febbraio 2015

Privacy, Facebook nel mirino in Belgio

Le ultime novità introdotte dal social network in fatto di dati personali non rispetterebbero le leggi europee.

  • ...

In Belgio Facebook è finito nel mirino per le norme sulla privacy.

Facebook è finito nel mirino della commissione belga per la privacy: secondo uno studio degli atenei di Leuven e di Bruxelles, commissionato dall'autorità, le ultime novità introdotte dal social network in fatto di dati personali non rispetterebbero le leggi europee in materia. Gli utenti, in altre parole, sarebbero obbligati ad accettare le condizioni della piattaforma per poter continuare a farne parte e non avrebbero sufficienti informazioni sull'utilizzo dei dati.
PRIVACY A RISCHIO. Secondo le ultime modifiche introdotte lo scorso 30 gennaio, Facebook può tracciare le attività dei suoi iscritti (oltre un miliardo e 300mila in tutto il mondo) su siti e vari dispositivi e usarne le foto a scopi commerciali. Il rapporto afferma che per gli utenti è difficile capire come attivare o disattivare questi permessi e soprattutto come fare per assicurarsi una maggiore protezione.

Correlati

Potresti esserti perso