Censura 150304122358
LA POLEMICA 4 Marzo Mar 2015 1223 04 marzo 2015

Censura, la Cina risponde alle critiche di Obama

Le nuove norme anti terrorismo nasconderebbero la volontà di colpire le aziende hi-tech straniere.

  • ...

La Cina ha rispedito al mittente le critiche di Obama in merito sul censura del web.

La Cina non ci sta a incassare la polemica degli Stati Uniti in merito alla sua censura del web. Le critiche rivolte dal presidente Barack Obama alla legge antiterrorismo in discussione nel Paese sono state giudicate prive di fondamento. Obama aveva formulato le sue critiche raccogliendo gli inviti di numerose organizzazioni imprenditoriali americane ed europee, secondo le quali i nuovi controlli su internet previsti dalla legge nascondono la volontà di colpire le imprese di alta tecnologia straniere in modo da favorire i loro concorrenti cinesi.
CENSURA E CONCORRENZA. Secondo la bozza normativa, le compagnie di telecomunicazione e quelle attive su internet - comprese la banche - devono fornire alle autorità cinesi gli strumenti per accedere a tutte le loro comunicazioni. Obama ha affermato che «si tratta di cose che devono essere cambiate se i cinesi vogliono fare affari con gli Stati Uniti d'America».

Articoli Correlati

Potresti esserti perso