Twitter 150330113254
TECNOLOGIA 4 Aprile Apr 2015 1144 04 aprile 2015

Periscope, boom di dirette per l'app di Twitter

Netto sorpasso sulla rivale Meerkat. In Italia sperimentazioni da parte di giornali, radio e partiti politici.

  • ...

Periscope al momento è disponibile solo su iOs, ma presto dovrebbe arrivare anche la versione Android.

Periscope, l'app di Twitter per il live streaming che ha debuttato il 26 marzo, in sette giorni ha fatto il pieno di fan superando per link alle dirette la rivale Meerkat, lanciata il mese precedente.
Secondo il contatore online di Topsy, soltanto nel weekend d'esordio i link alle dirette su Periscope condivisi sul sito di microblogging hanno sfiorato quota 100 mila, con un vero e proprio picco nella giornata di sabato (51 mila), segnando un netto sorpasso rispetto alle dirette su Meerkat.
APP SPERIMENTATA DA FIORELLO, JOVANOTTI E RENZI. «Siamo entusiasti dell'accoglienza che Periscope ha ricevuto», ha affermato Salvatore Ippolito, country manager di Twitter Italia. «Quello che si può già notare, a una settimana dal lancio, è che l'utenza è davvero molto eterogenea e creativa. Periscope in questo senso è molto simile a Twitter. È Twitter, in video: live, conversazionale e pubblico». In Italia Fiorello e Jovanotti hanno fatto da testimonial all'app e ci sono state diverse sperimentazioni del nuovo mezzo di comunicazione. Dalle redazioni giornalistiche de La Stampa e la Repubblica a radio come Radio24 e Radio Deejay, fino ai partiti politici, con l'intervento del segretario Matteo Renzi alla direzione del Partito democratico trasmesso anche su Periscope.
I PRIMI 'FENOMENI'. Iniziano intanto a farsi notare i primi 'fenomeni', come la cantante Lidia Schillaci che con i suoi live è stata citata dal sito specializzato Mashable. Secondo Mario Morcellini, prorettore alla Comunicazione dell'Università La Sapienza, Periscope ha davanti a sé un futuro luminoso: «Se la tivù era considerata una finestra sul mondo, con Periscope è come avere le pareti della propria vita in trasparenza».

Articoli Correlati

Potresti esserti perso