Restauro 150410094236
LA NOVITÀ 10 Aprile Apr 2015 0941 10 aprile 2015

Ecco i batteri che restaurano i monumenti

Presto potrebbe essere possobile usare speciali funghi al posto dei tradizionali agenti chimici.

  • ...

Grazie a speciali batteri è possibile il restauro green dei monumenti.

Presto potrebbe essere possibile usare speciali batteri per restaurare i monumenti. In particolare, potrebbe essere possobile usare i funghi al posto dei tradizionali agenti chimici. Succede grazie al biorestauro, una tecnologia tutta italiana, perfezionata dall'Enea, che presto potrebbe essere utilizzata anche per le fontane e le statue dei giardini della Città del Vaticano.
NUOVA TECNOLOGIA. Con il metodo di pulitura bio-based, i microrganismi vengono usati per rimuovere depositi di varia natura, come per esempio smog o colla, da opere d'arte di diversi materiali (cometele e marmi), con indubbi vantaggi di selettività dell'intervento, sicurezza per l'opera d'arte, non tossicità per i restauratori, basso costo e ridotto impatto ambientale.

Correlati

Potresti esserti perso