Hacker 150414094836
I NUOVI DATI 14 Aprile Apr 2015 0947 14 aprile 2015

Il cybercrime costa 400 mln di dollari

 Il 96% di tutti gli incidenti può essere ricondotto a sole nove tipologie di attacco.

  • ...

Il cybercrime costa alle aziende 400 milioni di dollari l'anno.

Gli hacker non rappresentano solo un pericolo, ma sono anche un peso dal punto di vista economico. Nel corso del 2014 le aziende hanno subito la compromissione di 700 milioni di dati in seguito ad attacchi informatici, con una stima di perdite pari a 400 milioni di dollari in tutto il mondo. Lo ha rivelato il Data breach investigations report 2015 di Verizon, che ha analizzato 80 mila incidenti di sicurezza in 70 organizzazioni di 61 Paesi nel mondo, Italia compresa.
PERICOLO CYBERCRIME. La relazione ha evidenziato che il 96% di tutti gli incidenti può essere ricondotto a sole nove tipologie di attacco: in testa col 28,5% ci sono le intrusioni nei pos, minaccia che affligge per lo più i settori degli alloggi, dell'intrattenimento e delle vendite al dettaglio. A seguire il crimeware (18,8%), piaga del settore pubblico, dell'informazionee delle vendite; al terzo posto lo spionaggio informatico (18%).

Correlati

Potresti esserti perso