Touch 150423091807
LA RICERCA 23 Aprile Apr 2015 0917 23 aprile 2015

Cyberlegno per il touchscreen del futuro

Il nuovo materiale è stato messo a punto al Politecnico di Zurigo.

  • ...

Il cyberlegno per touchscreen è stato messo a punto al Politecnico di Zurigo.

Il touchscreen del futuro è fatto di un materiale molto speciale: il cyberlegno. Destinato a computer e tivù, è il più recente dei nuovi materiali ottenuti nel Politecnico di Zurigo dal gruppo del dipartimento di Meccanica e di Ingegneria dei processi. Il legno cibernetico è stato ottenuto combinando le cellule staminali del tabacco, molto sensibili alla temperatura, con nanoparticelle conduttrici, come i nanotubi di carbonio.
SUPER SENSORE. Il risultato è un sensore almeno 100 volte più sensibile alla temperatura rispetto a quelli finora disponibili. Per il cyberlegno è stata presentata una domanda di brevetto e nel frattempo la ricerca sta andando avanti. Il prossimo passo dovrebbe essere eliminare le cellule vegetali, conservando esclusivamente le sostanze che le rendono sensibili alla temperatura, per creare sensori trasparenti e flessibili, da modellare nelle forme più diverse e a basso costo.

Correlati

Potresti esserti perso