Alba 141229114642
MUM AT WORK 2 Maggio Mag 2015 1009 02 maggio 2015

Tra profitto e sociale: il lato b delle aziende

Tra profit e non profit. Il 15% è a conduzione femminile. Il successo delle B-Corp.

  • ...

Jessica Alba è stata paparazzata al supermercato bio.

Il lato b delle #mumatwork non è mai stato così cool. Almeno quello made in Usa del nuovo movimento delle benefit corporation, nato nel 2009 in Maryland. Le b-corp fondate e gestite da queste business-mum stanno diventando la nuova frontiera oltreoceano. Essere un’azienda migliore per il mondo e (non la migliore nel mondo) è la filosofia che sta alla base di questo nuovo modo di concepire il business.
RICONOSCIUTE IN 27 STATI USA. Queste nuove aziende hanno trovato la quadra tra essere profit e no-profit. E se negli Stati Uniti la forma giuridica ha ricevuto l'ok da 27 Stati ed è in via di approvazione in altri 14, in Europa un’azienda può diventare «Certified B Corp» attraverso il processo di certificazione sviluppato da B Lab, l’ente no profit che promuove l’iter legislativo nel mondo.
Da un lato queste imprese tendono a massimizzare il loro guadagno e dall’altro lo fanno cercando di contribuire alla felicità delle persone che lavorano nello staff e di sviluppare con il proprio lavoro «un impatto positivo sulla società e sull’ambiente», hanno spiegato a Lettera43.it da Nativa, la prima b-corp certificata in Italia e ambassador del movimento nel nostro Paese.
OBBLIGHI DI TRASPARENZA E RESPONSABILITÀ. Questo vuol dire che si assumono «obblighi di trasparenza e responsabilità verso tutti gli stakeholder perché consapevoli che le decisioni aziendali hanno ricadute sui dipendenti, la comunità, l’ambiente e le generazioni future».
Questa responsabilità sociale ed ecologica verso l’ambiente e verso «le generazioni future», i nostri figli, rispecchia la nuova visione del mondo di tante mamme e di tanti papà, che una volta diventati genitori, vogliono garantire cibi sani e un mondo pulito ai propri bambini. Poi lavorare in un’azienda che ha come obiettivo la felicità di un dipendente fa la differenza sia per un genitore, che torna a casa dalla famiglia la sera col sorriso, che per un single.
Secondo i dati forniti a Lettera43.it da B Lab (l’ente non profit promotore del movimento) nel mondo, oggi, su 1.250 imprese b-corp (e 20 mila che stanno percorrendo la strada verso la certificazione) il 15%, 191 per la precisione, sono state fondate e sono guidate da donne. E tante sono dedicate al mondo delle mamme e dei bambini.
ANCHE JESSICA ALBA NE HA FONDATA UNA. La più famosa, perché fondata anche dall’attrice Jessica Alba, è The honest Company. L’idea è venuta a Christopher Gavigan, papà di tre figli a Santa Monica, in California. Lui e la moglie, preoccupati per i cibi pieni di ingredienti chimici e per i prodotti destinati ai bambini poco sicuri, quando si sono resi conto che le alternative ai prodotti commerciali erano costose e inaccessibili ai più, hanno deciso di creare Honest.com per commercializzare prodotti non tossici, eco-compatibili e belli. Jessica Alba, attrice Golden Globe e madre di due figli, Honor di 4 e Haver di pochi mesi, ha deciso di sostenere il progetto spiegando che da quando è diventata madre si sente molto responsabile verso i suoi bambini e verso l’ambiente: «ho creato The Honest Company per dare una mano alle mamme» ha spiegato.
AIUTARE A NUTRIRSI BENE. Aiutare le famiglie a nutrirsi bene, soprattutto in America, può essere davvero un affare. Fondata e gestita da mamme Happy Family vende cibi biologici e snack per bambini e adulti. E il successo dell’impresa è stato confermato anche dal premio assegnato nel 2011 alla fondatrice e Ceo, Shazi Visram, dalla Ernst & Young, come Imprenditrice dell’anno per New York.
Sul loro sito garantiscono di essere l'unica azienda in Usa a produrre cibi ricchi di nutrienti vegan e non-Ogm per lo sviluppo del cervello e degli occhi, probiotici per sostenere la salute dell'apparato digerente utilizzando il 100% di ingredienti naturali e privi di pesticidi, conservanti e senza sale aggiunto o coloranti.
In Italia le b-corp certificate per ora sono nove, e solo una è stata fondata da donne, Dermophisiologique, che produce creme per il corpo e per il viso. Da noi il movimento è giovane e tutto da sviluppare, ma c’è da aspettarsi che la community delle benefit corporation diventi sempre più forte in Usa come in Europa. Insomma, b is better! Soprattutto per le #mumatwork.

Correlati

Potresti esserti perso