Computer 150527141823
OCCUPAZIONE E TECNOLOGIA 27 Maggio Mag 2015 1417 27 maggio 2015

In Italia metà dei giovani non usa il pc per lavorare

I dati dell'Ocse hanno messo in luce un forte ritardo del nostro Paese rispetto alla media Ue.

  • ...

In Italia più della metà dei giovani non usa il pc nel suo lavoro.

In Italia, il 31,56% dei giovani svolge un lavoro di routine che non richiede l'utilizzo di competenze specifiche, e il 15,13% ha un'occupazione che comporta uno scarso apprendimento legato al lavoro. Lo ha riferito l'Ocse nell'ultimo Rapporto su giovani competenze e occupazione. Il nostro Paese è in particolare quello con la più elevata percentuale di giovani tra i 16 e i 29 anni che non hanno alcuna esperienza nell'uso del computer sul posto di lavoro, con il 54,3%, a fronte di una percentuale di giovani che non usano mai il pc ferma al 3%.
PROBLEMA OCCUPAZIONE. La mancata corrispondenza tra posto di lavoro e competenze è un problema sempre più diffuso tra i giovani nei Paesi Ocse: in media, il 62% ha un lavoro che non corrisponde alla formazione, con in particolare un 26% di sovraqualificati (il 14% dei quali lavora inoltre in un settore che non sarebbe il suo), e un 6% di persone con competenze superiori a quelle richieste.

Correlati

Potresti esserti perso