Facebook 150528142941
LA DECISIONE 28 Maggio Mag 2015 1428 28 maggio 2015

Facebook spia i dipendenti

Secondo la Corte di Cassazione il datore di lavoro può usare il social network per controllare i lavoratori.

  • ...

Facebook può essere usato dal datore di lavoro per spiare i dipendenti.

Il datore di lavoro può adottare una falsa identità per spiare i propri dipendenti attraverso Facebook. Soprattutto quando il lavoratore sia
sospettato di chattare durante l'orario di lavoro mettendo così a repentaglio la sicurezza degli impianti ai quali è addetto e il regolare funzionamento dell'azienda.
NUOVI CONTROLLI. Lo ha affermato la Corte di Cassazione, sottolineando che questo tipo di controllo è lecito in quanto non ha «ad oggetto l'attività lavorativa e il suo esatto adempimento, ma l'eventuale perpetrazione di comportamenti illeciti da parte del dipendente già manifestatisi in precedenza». Con queste motivazioni i supremi giudici hanno confermato il licenziamento per giusta causa di un operaio abruzzese addetto alle presse di una stamperia che si era allontanato dalla sua postazione per chattare per un quarto d'ora.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso