Apple 150415092028
IL CASO 12 Giugno Giu 2015 1516 12 giugno 2015

Apple trascinata in tribunale dai dipendenti

I lavoratori chiedono di essere pagati anche per il tempo necessario a sottoporsi ai controlli.

  • ...

Apple è stata trascinata in tribunale dai suoi dipendenti.

Ai dipendenti Apple proprio non va giù che le loro borse siano controllate, per motivi di sicurezza, prima dell'ingresso negli Store della Mela. Trovano la cosa imbarazzante e umiliante. Il messaggio è stato recapitato direttamente all'amministratore delegato, Tim Cook, dai lavoratori di almeno due punti vendita. Gli stessi hanno avviato un'azione legale contro Cupertino per chiedere di essere retribuiti anche del tempo necessario alle perquisizioni.
CARTE IN TRIBUNALE. I documenti in tribunale non rivelano il nome dei dipendenti che hanno presentato la denuncia, ma mettono in evidenza come Cook sembri essere stato preso alla sprovvista dalle lamentate. La Corte Suprema americana nel 2014 ha dato ragione alle aziende in un caso simile per un contractor di Amazon, stabilendo che le società devono pagare i dipendenti per il tempo trascorso ai controlli.

Correlati

Potresti esserti perso