Bryon Wake 150701144756
TECNOLOGIA 1 Luglio Lug 2015 1449 01 luglio 2015

Bryon Wake, il ragazzino diventato cyborg

Un adolescente inglese si è impiantato un microchip nella mano sinistra, all'insaputa dei genitori. Lo usa per controllare lo smartphone.

  • ...

Bryon Wake con l'ago ipodermico usato per impiantare il microchip.

Un ragazzino inglese di 15 anni ha deciso di diventare un cyborg, inserendo un microchip nella sua mano sinistra in grado di fare molte cose, dallo sblocco del telefono cellulare all'apertura di porte automatiche. Il suo nome è Bryon Wake. Secondo quanto riportato dal Daily Mail e dal Telegraph, ha usato un ago ipodermico per impiantare il dispositivo, grande quanto un chicco di riso e rilevabile da dispositivi Android.
CHIP ORDINATO SU INTERNET. Il chip, ordinato su internet, gli è stato recapitato a casa. Nonostante le istruzioni che raccomandano l'aiuto di un infermiere o il medico, l'adolescente ha fatto tutto da solo, senza dirlo ai genitori.Il chip funziona con la tecnologia Near Field Communication (Nfc): emette una radiofrequenza a bassa potenza, capace di innesca alcuni eventi pre-programmati, come lo sblocco di uno smartphone o l'accensione di una macchina.
PRODOTTO DALLA DANGEROUS THINGS. Il dispositivo è simile ai chip utilizzati per identificare i cani. La società svedese Epicenter lo ha impiantato nei suoi dipendenti, permettendo loro di utilizzare fotocopiatrici, aprire porte di sicurezza aperte e pagare il loro pranzo della mensa aziendale con il semplice gesto di una mano. A produrre il dispositivo è la Dangerous Things, azienda americana specializzata in nuove tecnologie. Attualmente, si stima che circa 10 mila persone in tutto il mondo abbiano dei microchip all'interno del proprio corpo. Byron adesso testerà ufficialmente il chip per conto dell'azienda, e non sorprende che il suo sogno sia lavorare nel settore una volta finita la scuola.

Correlati

Potresti esserti perso