Google 150511130704
IL CASO 3 Luglio Lug 2015 1227 03 luglio 2015

Google si scusa per la gaffe sul gorilla

La piattaforma per archiviare immagini che aveva etichettato come scimmie due persone di colore.

  • ...

Google si è scusato per la gaffe sulla scritta gorilla.

Google ha chiesto scusa per la gaffe razzista commessa da Foto, la piattaforma per archiviare immagini che ha etichettato come gorilla due persone di colore. La denuncia era arrivata, via Twitter, dal programmatore informatico Jacky Alciné, dopo che il sistema di catalogazione di Big G aveva piazzato la scritta gorilla sotto a una foto che lo ritraeva con un'amica.
INCIDENTE DIPLOMATICO. Il chief social architect di Google, Yonatan Zunger, ha spiegato che molto lavoro rimane da fare per perfezionare il software. Nel frattempo la compagnia ha eliminato l'etichetta gorilla dalla app. Foto usa algoritmi per riconoscere cosa viene immortalato negli scatti - dal cibo ai panorami, dalle nozze alle auto - in modo da poterli etichettare e organizzare.

Correlati

Potresti esserti perso