VIDEOGIOCHI 8 Luglio Lug 2015 1210 08 luglio 2015

Arkham Knight, un ex militare nuovo nemico di Batman

Avversari misteriosi, scenari iperdettagliati e una Batmobile completamente ridisegnata. Il quarto capitolo della serie dedicata al Cavaliere Oscuro fa sognare gli appassionati. Foto.

  • ...

Mentre Sony con la sua Playstation 4 è già leader di mercato per quanto riguarda le console di nuova generazione, con oltre 22 milioni di macchine vendute nel mondo nel giro di un anno e mezzo (la Xbox One non ha raggiunto i 13 milioni, la Nintendo Wii-U si è fermata a 9,7 milioni), gli appassionati di videogiochi possono finalmente mettere le mani sul quarto capitolo della serie dedicata a Batman, realizzata dai londinesi Rocksteady Studios (foto).

UNA TOSSINA ALLUCINOGENA SCONVOLGE GOTHAM CITY. Batman: Arkham Knight (sviluppato per pc, Ps4 e Xbox One) è ambientato in una Gotham City sconvolta da una tossina allucinogena, diffusa dal folle Spaventapasseri. La popolazione è costretta ad abbandonare la città, che cade vittima del caos scatenato dai supercriminali: Pinguino, Due Facce, Poison Ivy e molti altri. Jocker è morto, ma un nuovo nemico, il misterioso Cavaliere di Arkham, fa ingresso sulla scena. È un ex militare, e vuole vendicarsi di Batman per qualcosa avvenuto molti anni fa.
LA BATMOBILE SI RINNOVA. Le novità non finiscono qui. Il Cavaliere Oscuro ha infatti a disposizione una Batmobile completamente ridisegnata. Un mezzo corazzato veloce ma non rapidissimo, capace di trasformarsi in un veicolo da guerra dotato di mitragliatrice, cannone, missili tele-guidati e scanner. Alcune sezioni del gioco ne richiedono una specifica padronanza, aggiungendo così nuovi stimoli di giocabilità. L'estensione della mappa di Gotham City è stata triplicata rispetto agli episodi precedenti, anche per permettere ai giocatori di scorrazzare in lungo e in largo con la nuova vettura. Sefton Hill, game director del gioco, intervistato dalla rivista Edge, ha spiegato così questa scelta: «Abbiamo avuto un sacco di idee e ci abbiamo lavorato con Adam Doherty, che è il player code director. Non volevamo che la Batmobile fosse un'entità separata da Batman. Questo è stato il punto principale sul quale ci siamo concentrati».

La nuova Batmobile in versione corazzata.


SISTEMI DI COMBATTIMENTO PIÙ FLUIDI. Il sistema di combattimento, il cosiddetto free flow system, è stato migliorato. Concatenare combo spettacolari premendo pulsanti specifici, e riuscire a farlo in maniera fluida, non sembra più esssere un'utopia. E se Batman è leggermente più forte dei suoi avversari, il sistema non aiuta troppo il giocatore: di fronte a quattro o cinque nemici armati occorre usare l'astuzia e muoversi furtivamente, in modalità detective.
15 ORE DI GIOCO PER COMPLETARE LA CAMPAGNA PRINCIPALE. Batman: Arkham Knight richiede 15 ore di gioco per completare la campagna principale, senza contare le missioni secondarie che permettono di accumulare punti esperienza. Il gioco mette insieme caratteristiche da puro action game con quelle tipiche di un gioco di ruolo, con un sistema di crescita a punti del personaggio. Ogni elemento può evolvere, dalle armi della Batmobile fino alla tuta di Batman.
VERSIONE PER PC IN CORSO DI PERFEZIONAMENTO. Batman: Arkham Knight si distingue sia per l'attenzione dedicata alla storia e ai personaggi, sia per la cura dei dettagli e della scenografia. Dal punto di vista tecnico, almeno su console, chi lo ha testato lo paragona a un'opera d'arte: modelli poligonali, texture, campo visivo e luci danno vita a una Gotham City magnifica, gotica e tutta da esplorare. Il gioco, uscito alla fine di giugno, è già in cima alle classifiche di vendita di mezza Europa, nonostante i problemi riscontrati nella versione pc. Un aggiornamento che elimina diversi errori è stato reso disponibile dagli sviluppatori, ma le vendite di questa versione sono state interrotte per precauzione.

Tweet di @BatmanArkham

Articoli Correlati

Potresti esserti perso