Enea 150713115208
IL PROGETTO 13 Luglio Lug 2015 1152 13 luglio 2015

Dall'Enea l'energia che sfrutta le onde del mare

Il prototipo è una sorta di zattera galleggiante destinata ad alimentare le piccole isole italiane.

  • ...

L'Enea ha messo a punto una nuova tecnologia per creare energia dalle onde del mare.

Una tecnologia smart e low cost per produrre elettricità dalle onde del mare, che si presenta come alternativa alle costose e inquinanti centrali a gasolio che alimentano le piccole isole italiane: si chiama Pewec (Pendulum Wave Energy Converter) ed è stata creata dall'Enea, che ha già messo a punto il primo prototipo.
ENERGIA DAL MARE. Si tratta di un sistema galleggiante molto simile a una zattera da posizionare in mare aperto, in grado di produrre energia elettrica sfruttando l'oscillazione dello scafo per effetto delle onde. È pensato per le coste italiane, dove le onde sono di piccola altezza e alta frequenza. Il prototipo pesa 3 tonnellate, misura 3 metri per 2 ed è frutto della collaborazione con il Politecnico di Torino, nell'ambito dell'Accordo di programma tra ministero dello Sviluppo economico ed Enea sulla Ricerca di sistema elettrico.

Correlati

Potresti esserti perso