Cina 150729105044
DECISIONE STORICA 29 Luglio Lug 2015 1049 29 luglio 2015

La Cina si apre alle console di videogiochi

Termina in modo definitivo la censura che durava da 15 anni.

  • ...

La Cina ha revocato la censura delle console per i videogiochi.

Il governo cinese ha interrotto il bando delle console di videogiochi che era in vigore su tutto il territorio nazionale. Il divieto durava da 15 anni e ha costretto chi abita nella Repubblica Popolare ad accontentarsi dei titoli per pc e smartphone.
LUNGA ATTESA. Un provvedimento del genere era atteso almeno dal 2013, ma l’unica soluzione concreta alla quale si era arrivati è stata un’interruzione del bando parziale e temporanea, tramite la quale Sony, Microsoft e Nintendo hanno potuto testare il mercato cinese. Adesso la situazione sembra sbloccata in modo definitivo.

Correlati

Potresti esserti perso