Smart Mobility a Milano
Mobilità 30 Settembre Set 2015 1057 30 settembre 2015

Smart Mobility, l'eccellenza a Milano

Dal bike sharing a Car2Go e Enjoy, la Madonnina guida la rivoluzione eco

  • ...

Car sharing, bike sharing e scooter sharing. Sono tre ingredienti della green mobility, ovvero il nuovo concetto di mobilità urbana rispettoso dell'ambiente. In particolare quello dell'auto in condivisione è un fenomeno in crescita in tutto il mondo; guardando ai numeri presentati a marzo di quest'anno al Forum AutoMotive, nel 2014 si sono registrati 5 milioni di nuovi utenti del servizio di car sharing (+36% rispetto al 2006) e oltre 100mila automobili in condivisione. Si prevede inoltre che entro il 2020, tra Ue e Usa, saranno 12 milioni gli utenti del servizio. In Italia, sempre nel 2014, sono stati 220 mila gli utilizzatori del servizio di car sharing, con circa 3000 vetture distribuite in 11 città, con un aumento del 70% sul 2013. L’80% del mercato si concentra a Milano, capofila del car sharing nel nostro Paese. Guardando al bike sharing ci sono quasi un milione di bici in condivisione nel mondo, di queste 753.500 sono concentrate in Cina (dati MetroBike). A seguire la Francia con circa 43mila biciclette. In Italia, secondo dati della fondazione per lo Sviluppo sostenibile ci sono oltre 100 iniziative di bike sharing, con oltre 10mila bici disponibili.


BIKEMI, LA MOBILITA' URBANA A DUE RUOTE. A fare da apripista alla rivoluzione nella mobilità il servizio BikeMi il servizio di bike sharing nato nel dicembre 2008, per il quale sono disponibili diverse modalità di abbonamento (giornaliero, settimanale o annuale). Attivo tutti i giorni dell’anno dalle 7 a mezzanotte, lo scorso sabato 26 settembre ha raggiunto quota 255 postazioni attive in città. Semplice l'utilizzo: è sufficiente avvicinarsi alla colonnina e posizionare la tessera BikeMi (se si dispone di abbonamento annuale) o digitare codice utente e password (nel caso di abbia un abbonamento settimanale o giornaliero) e seguire le istruzioni sullo schermo. Alla fine viene indicato il numero di posteggio della bicicletta, elettrica o tradizionale, da prelevare. La bici va poi lasciata nella stazione più vicina alla propria destinazione.


CAR2GO, IL CAR SHARING CON LE SMART. Le soluzioni di car sharing più quotate sono Car2Go e Enjoy. Car2Go, offerto da Daimler in collaborazione con Europcar, si avvale di sole Smart. Nel prezzo del noleggio è compreso anche il pagamento dell’area C, ovvero quella a pedaggio, e dell’eventuale parcheggio su strisce blu. Inoltre è possibile posteggiare la Smart anche sulle strisce gialle. L'app rintraccia l'auto più vicina e indica come raggiungerla. Per usufruire del servizio bisogna essere registrati, pagare una quota di iscrizione e ritirare la tessera magnetica.



ENJOY, IL VEHICLE SHARING SECONDO ENI. Enjoy, offerto da Eni, dispone di una flotta di 1.900 Cinquecento rosse che entro l'anno diventeranno 2.200. Anche Enjoy si basa su un'app per individuare la vettura e dà 30 minuti di tempo per raggiungerla vettura, prima che la prenotazione scada. L'auto può essere poi sbloccata direttamente via smartphone senza tessere. Anche le Enjoy possono essere parcheggiate su strisce di qualsiasi colore. Gli utenti hanno toccato quota 350 mila, di cui 200mila solo a Milano. Il servizio costa 0,25 euro al minuto in movimento, 0,10 euro quando si è in fermi. La partnership con le Ferrovie dello Stato consente di ottenere vantaggi anche sui biglietti del treno.



ENJOY E' ANCHE SCOOTER SHARING. Non solo auto: Enjoy vuol dire anche scooter sharing. Una flotta di 150 tre ruote Piaggio MP3 progettati per per garantire sicurezza e facilità d’uso. La velocità massima è fissata a 90km/h. In dotazione sono previsti due caschi, cuffiette igieniche monouso, telecamere anteriori e posteriori ai fini di controlli di sicurezza in caso di incidenti o sinistri. E' possibile registrarsi tramite app o sul sito enjoy, chi è già iscritto a Enjoy dovrà solo aggiornare il profilo per abilitare il nuovo servizio. In entrambi i casi, per ultimare la procedura, sarà necessario vedere un filmato con le informazioni necessarie al corretto utilizzo dello scooter. La tariffa per usare i motorini Enjoy è di 0,35 centesimi al minuto. Gli MP3 rossi hanno libero accesso all’area C del Comune di Milano. A due mesi dalla partenza il servizio conta oltre 36 mila iscritti, di cui 10 mila nuovi utilizzatori. Da sabato 3 ottobre le auto e gli scooter Enjoy saranno disponibili anche a Cesano Boscone, oltre che a San Donato Milanese, Buccinasco, Sesto San Giovanni e Settimo Milanese. I mezzi in circolazione sono, a oggi, 910.

SHARE'NGO, LE AUTO ELETTRICHE CONDIVISE. A Milano è disponibile anche Share’Ngo, il servizio di car sharing gestito da Cs Group che si avvale di una flotta di 100 auto elettriche nato il 15 giugno. Tra le caratteristiche distintive il fatto che le auto non debbano essere parcheggiate necessariamente nei posti riservati vicino alla colonnina ma possono essere lasciate in qualsiasi posteggio libero. Le tariffe variano a seconda della tipologia di utente e vanno dai 14 ai 28 centesimi al minuto. Inoltre le donne inoltre possono usufruire del servizio gratis durante la notte, dall’una alle sei. Le Equomobili ZD, così si chiamano le auto di Share'Go, hanno due posti e possono raggiungere la velocità di 80 km/h.

Correlati

Potresti esserti perso