Tempo 151023142616
CURIOSITÀ 23 Ottobre Ott 2015 1426 23 ottobre 2015

Ora solare, domenica il cambio delle lancette

Perché due volte all'anno regoliamo l'orologio? Storia e diffusione del trucco umano per risparmiare energia.

  • ...

La persistenza della memoria di Salvador Dalì.

Non basta che in autunno le giornate si accorcino naturalmente: a farci sapere che l'inverno sta arrivando ci si mette anche l'ora solare.
La notte tra il 24 e il 25 ottobre si spostano le lancette dell'orologio: le 3 diventano le 2. Il risultato positivo è una dormita più lunga di 60 minuti, e per chi è avaro di sonno una sveglia particolarmente gratificante.
Non una vittoria sullo scorrere del tempo, ma la dovuta restituzione di ciò che abbiamo sacrificato la notte tra il 28 e il 29 marzo, quando è scattata l'ora legale e il riposo è durato un'ora in meno.
Con il ritorno all'ora solare torniamo a quello che, in teoria, è il normale corso del tempo: è a marzo che bariamo, ritardando la scomparsa della luce. L'introduzione primaverile dell'ora legale non può ovviamente aumentare le ore di luce disponibili, ma solo indurre un maggior sfruttamento delle ore di luce che sono solitamente 'sprecate' a causa delle abitudini di orario. Non per niente in inglese è chiamata “Daylight saving time”.
IL CAMBIO D'ORA: LE ORIGINI. Un piccolo trucco introdotto nella società dell'industria per aumentare la produttività e risparmiare sui consumi di energia, venuto in mente per la prima volta a Benjamin Franklin nel 1784.
È semplice: più la luce si protrae verso la sera, più tardi si accendono le lampadine.
All'epoca il genio di Franklin non fu ascoltato, probabilmente perché il cambio d'ora avrebbe portato vantaggi relativamente modesti, ma quando l'idea venne riproposta nel 1916 i tempi erano cambiati.
La prima guerra mondiale richiedeva il maggior risparmio di energia possibile, e la Camera dei Comuni di Londra diede il via al British Summer Time. Presto molti Paesi europei, tra cui l'Italia, imitarono la Gran Bretagna.
L'ORA LEGALE NEL MONDO. Nella Penisola l'ora legale venne lasciata e ripristinata alternatamente, fino all'introduzione definitiva nel 1965.
A partire dal 1996 è stata adottata da tutta l'Unione europea.
La maggior parte del Nord America e dell'Europa usa l'ora legale, mentre la maggior parte di Africa e Asia non la usa. Il Sud America ha una situazione mista, con la maggior parte dei Paesi (specie quelli vicini all'Equatore) che non usa l'ora legale, mentre Cile, Paraguay, Uruguay e le regioni meridionali del Brasile la usano.

In blu i Paesi in cui vige l'ora legale, in arancione quelli in cui è stata utilizzata almeno una volta, in rosso quelli che non l'hanno mai applicata.

Correlati

Potresti esserti perso