Neve 160104125447
METEO 4 Gennaio Gen 2016 1258 04 gennaio 2016

Neve al Nord, la situazione dalla Val d'Aosta al Friuli

Nevicate sulle Alpi e qualche fiocco in pianura. A Courmayeur 50 centimetri di neve. Precipitazioni anche in Friuli e nella pianura padana.

  • ...

Neve in Valle d'Aosta.

Per la gioia degli operatori turistici e dei vacanzieri, è finalmente arrivata la neve. Non solo, anche le città festeggiano l'arrivo del 'maltempo'. Pioggia e neve portano via lo smog: in Lombardia sono calate quasi ovunque sotto la soglia prevista dalla legge le concentrazioni di polveri sottili.
Su tutta la Valle d'Aosta nevica dalla notte scorsa, più intensamente sulla dorsale alpina. A Courmayeur, in paese, sono caduti già quasi 50 centimetri di neve, ad Aosta 20.
Su alcune strade regionali si stanno registrando code e rallentamenti, dovuti perlopiù a veicoli che si mettono in viaggio senza gomme da neve o catene montate.
Dai 40 ai 50 centimetri di neve sono caduti a 2.000 metri nella valle del Gran San Bernardo (zona del Monte Bianco) a La Thuile, Valgrisenche, Valsavarenche, Pila e valle centrale fino a St-Pierre. La 'coda' della precipitazione - riferisce l'ufficio meteo e valanghe della Regione - ha portato al momento nella zona di Cervinia, Gressoney, Champorcher dai 15 ai 20 centimetri di neve. Le precipitazioni di sabato avevano portato quantitativi di neve fresca di molto inferiori, dai 10 ai 20 centimetri.
FRIULI: PRECIPITAZIONI MODERATE. La neve ha fatto la sua comparsa durante la notte anche in pianura in Friuli Venezia Giulia, con precipitazioni moderate a Udine, in altre cittadine come Cividale, Gemona e Palmanova e nelle province di Gorizia e Pordenone.
Deboli le precipitazioni nevose in montagna. Nevischio è segnalato da Autovie Venete sulla A23 tra Palmanova e Udine Sud, sulla A34 Villesse-Gorizia e sulla A4. Dalla notte sono in azione mezzi spargisale e spazzaneve e non si segnalano disagi alla circolazione autostradale.
Nell'area di Trieste, precipitazioni nevose sull'altipiano carsico e tratti stradali con neve e ghiaccio in alcune zone della parte alta della città e sulla Grande Viabilità del capoluogo giuliano. Secondo l'Osservatorio meteorologico regionale (Osmer) dell' Arpa, un moderato fronte atlantico passerà sulla regione, incontrando uno strato di aria fredda al suolo, mentre martedì ne è atteso un altro, con temperature più alte. Lunedì si prevede cielo da nuvoloso a coperto con precipitazioni diffuse, in genere deboli. Deboli nevicate sui monti e in pianura.
NEVE ANCHE IN PIANURA PADANA. Tra la notte e la mattina una perturbazione è transitata su tutte le regioni del Nord, dove, date le basse temperature e l'arrivo di aria fredda nella pianura padana, è scesa un po' di neve persino in a bassa quota.
Nel Nord Ovest i fenomeni si sono esauriti nel corso della notte con accumuli scarsi: in Piemonte la neve ha interessato l'alessandrino con una spolverata anche in città.
Qualche fiocco anche in Lombardia, a Milano, Brescia, Como e Lecco, un paio di centimetri sono caduti a Varese, Bergamo e Mantova, e circa 5 centimetri sulle aree pedemontane oltre i 300-400 metri. Attualmente nevica invece ancora al Nord Est. In Veneto fiocchi anche in pianura in particolare tra Vicenza e Padova e Treviso, con accumuli intorno ai 2-3 centimetri, qualche fiocco anche a Verona, pioggia mista a neve a Rovigo e Venezia.

Correlati

Potresti esserti perso