MNB S Request Manager
8 Marzo Mar 2017 1237 08 marzo 2017

Morto l'etologo Danilo Mainardi

Aveva 83 anni. Docente all’università veneziana di Ca' Foscari, era noto al grande pubblico per la sua partecipazione a Super Quark.

  • ...

È morto a 83 anni Danilo Mainardi, divulgatore scientifico e uno tra i più conosciuti etologi italiani. Docente all’università veneziana di Ca' Foscari, era diventato noto al grande pubblico per la sua partecipazione a diverse puntate di Quark e SuperQuark. Mainardi è stato autore di numerosi libri sulla natura e sugli animali, sua grande passione fin dagli anni della adolescenza. Il primo, La scelta sessuale nell’evoluzione della specie, era stato pubblicato nel 1968 da Boringhieri; l’ultimo, La città degli animali, è uscito lo scorso anno per Cairo Publishing.

UNA VITA PER GLI ANIMALI. Una vita, quella di Mainardi, completamente dedicata all'osservazione degli animali, di cui studiò il comportamento, lo sviluppo e le abilità comunicative nel loro habitat. «Non c'è bisogno di avere una mente per stare al mondo», sosteneva l'etologo nato a Milano nel 1933, che durante la guerra si era avvicinato alla natura per sfuggire alle bombe, riparando con la famiglia nelle campagne di Soresina, vicino Cremona.

PRESIDENTE DELLA LIPU. Figlio di un pittore, Enzo, aveva ricevuto dai genitori la passione per gli animali, disegnandoli e osservandoli, anche durante il periodo da sfollato. Si era laureato in Scienze Biologiche all'Università di Parma nel 1956 con una tesi in zoologia. Nell'ateneo è stato poi docente di Zoologia, Biologia generale ed Etologia dal 1967 al 1992. In seguito ha insegnato all'Università Cà Foscari a Venezia, città dove ha vissuto gli ultimi 20 anni. Mainardi ha pubblicato oltre 200 lavori scientifici. È considerato uno dei padri in Italia dell'etologia, la scienza che studia il comportamento intelligente degli animali. All'attività accademica, ha unito anche un intenso lavoro di divulgatore scientifico, attraverso libri, articoli e programmi tivù che lo hanno reso noto al grande pubblico. È stato direttore della Scuola di Etologia di Erice e presidente, e poi presidente onorario, della Lipu.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati