Titano
1 Agosto Ago 2017 1029 01 agosto 2017

Cassini, scoperte su Titano le molecole della vita

Nell’atmosfera della luna di Saturno sono state rintracciate particelle microscopiche in grado di dare origine alla nascita di microrganismi.

  • ...

La scoperta è di quelle che potrebbero anche cambiare il mondo. La sonda Cassini-Huygens durante la sua missione ha infatti individuato alcune particolari molecole all’interno dell'atmosfera di Titano, la nebbiosa luna di Saturno, che sarebbero utili nella produzione di complessi composti organici. Il grande satellite che ruota attorno al pianeta ha infatti una densa atmosfera composta da azoto e metano molto simile, secondo gli studiosi, a quella primordiale della Terra. Per gli esperti guardare Titano sarebbe come osservare il nostro pianeta quando aveva poche centinaia di milioni di anni. Anche per questo la luna di Saturno è vista dagli scienziati come una sorta di gigantesco laboratorio utile ad aiutarci a capire come sarebbe nata la vita sul pianeta che abitiamo.

In particolare nell’alta atmosfera di Titano sono stati rintracciati azoto, metano e carbonio in gran quantità. Questi elementi sono costantemente esposti all’azione della luce solare e alle particelle della magnetosfera di Saturno. Questo porterebbe allo sviluppo di reazioni chimiche complesse utili alla formazione di composti prebiotici. «Abbiamo fatto la prima identificazione inequivocabile di anioni di catena di carbonio in un'atmosfera che riteniamo una pietra fondamentale nella linea di produzione di crescita delle molecole organiche più grandi e complesse», ha spiegato Ravi Desai, autore dello studio e dottorando all'UCL.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso