Diabete
14 Settembre Set 2017 0200 14 settembre 2017

Diabete, troppi dolcificanti aumentano il rischio di ammalarsi

Esperimento dell'Università di Adelaide, in Australia: ingerire dolcificanti pari al quantitativo contenuto in un litro e mezzo di una bevanda light fa crescere l'assorbimento di zuccheri dopo i pasti.

  • ...

Assumere troppi dolcificanti aumenta il rischio di ammalarsi di diabete. È quanto emerso da uno studio condotto da Richard Young, un ricercatore della Medical School dell’Università di Adelaide, in Australia. Il lavoro è stato presentato a Lisbona, al convegno annuale dell’Easd (acronimo inglese dell’Associazione europea per lo studio del diabete).

PILLOLE DI DOLCIFICANTE PER DUE SETTIMANE. La ricerca si è svolta coinvolgendo 27 individui sani: una parte di loro ha assunto per due settimane pillole di dolcificante, tutti i giorni prima dei pasti, per un quantitativo equivalente a quello contenuto in un litro e mezzo di una comune bibita dietetica, agli altri è stato dato un placebo. La seconda fase dell’esperimento era incentrata su test volti a verificare la reazione dell’organismo allo zucchero ingerito dopo i pasti.

DOPO I PASTI PIÙ ZUCCHERI ASSORBITI. Mentre nei soggetti che hanno assunto placebo non si sono verificate alterazioni, in quelli che hanno ingerito dolcificante si è notata la riduzione del peptide glp-1, un ormone secreto dopo i pasti che ha la funzione di controllare il livello di zuccheri nel sangue. Pertanto si è verificato un aumento del livello del glucosio e in generale un maggiore assorbimento di zuccheri dopo mangiato. Per il team condotto da Young questa è la prova che un’assunzione eccessiva di dolcificante, anche per un periodo limitato di tempo, può determinare un possibile aumento del rischio di ammalarsi di diabete.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso