Cellule Cancro 140707182552
19 Gennaio Gen 2018 1427 19 gennaio 2018

Tumori, nuovo test del sangue per la diagnosi precoce

Il metodo messo a punto dalla Johns Hopkins university di Baltimora e testato su mille pazienti. Il test consente di individuare otto forme di cancro tra le più comuni.

  • ...

Un nuovo test del sangue per diagnosticare preventivamente le otto forme più comuni di tumore. Lo ha messo a punto la Johns Hopkins university di Baltimora prima di renderlo pubblico sulla rivista Science: combina l'analisi del Dna mutato del cancro che circola liberamente nel sangue e delle proteine tumorali e ha un'affidabilità che varia dal 69 al 98% dei casi a seconda del tipo di cancro.

MUTAZIONI DI 16 GENI TUMORALI. Il metodo, testato su mille malati, è stato chiamato CancerSeek. Il gruppo guidato da Joshua Cohen è riuscito a valutare le mutazioni di 16 geni tumorali, assieme ai livelli di 10 proteine circolanti nel sangue, per il cancro di seno, fegato, ovaie, polmone, stomaco, pancreas, esofago e colon retto. I test sono stati eseguiti su malati a cui erano stati diagnosticati tumori di diversa gravità e su 850 volontari sani.

RISULTATO POSITIVO NEL 70% DEI CASI. I primi esami condotti su oltre mille pazienti hanno dato un risultato positivo in circa il 70% cento delle volte. In futuro questo test potrebbe essere utilizzato in programmi di screening con lo scopo di riuscire a intervenire precocemente con i trattamenti, precisamente un anno prima che il cancro sia visibile agli attuali strumenti diagnostici, aumentando in questo modo le probabilità di sopravvivenza dei pazienti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso