Hawking 150109204812

Addio a Stephen Hawking

Buco Nero
14 Marzo Mar 2018 1228 14 marzo 2018

Perché Stephen Hawking non ha mai vinto il Nobel

Lo scienziato ha ricevuto dozzine di riconoscimenti, ma la sua teoria sulle radiazioni dei buchi neri, seppur accettata dal mondo accademico e matematicamente dimostrata, non ha mai riscontrato evidenze empiriche. Ecco perché non è stato premiato da Stoccolma.

  • ...

Il lavoro straordinario di Stephen Hawking gli ha fatto ottenere negli anni dozzine di premi e riconoscimenti, ma quello più ambito in ambito accademico, il premio Nobel, gli è sempre sfuggito. Grazie a Hawking i buchi neri hanno smesso di essere un'ipotesi fantasiosa e i viaggi nello spazio interstellare sono diventati una sfida concreta.

  • Un'animazione sviluppata dal Guardian spiega con parole semplici le complesse teorie di Hawking.

Le sue ricerche hanno permesso di confermare la teoria del Big Bang, l'esplosione dalla quale è nato l'universo. Ma la sua più rivoluzionaria tesi, sebbene perfettamente funzionante dal punto di vista matematico, non è mai stata osservata empiricamente. La scoperta, basata sulla meccanica quantistica, risale al 1974: secondo Hawking i buchi neri possono emanare una particolare radiazione (che ha preso il suo nome) in grado di sfuggire alla gravità dei buchi stessi e rimpicciolendoli sempre di più fino a farli svanire. Nonostante il modello sia stato ampiamente accettato, la radiazione di Hawking non è mai stata provata da astronomi o fisici.

TECNOLOGIE INSUFFICIENTI PER LA DIMOSTRAZIONE. Tutte le scoperte scientifiche teoretiche hanno bisogno per essere confermate da dati basati sull'osservazione o sperimentali. E, semplicemente, osservare e studiare un buco nero non è proprio facile. È normale che ci vogliano decenni per dimostrare empiricamente teorie scientifiche, basti pensare alla teoria delle onde gravitazionali di Albert Einstein: ideata negli anni '20, è stata provata solamente nel 2016. Nel caso di Hawking, potrebbe volerci ancora più tempo.

In una lecture tenuta nel gennaio del 2016 sulla Bbc, Hawking ha ammesso che aver mancato il premio è stato «un peccato». «Non è facile riuscire a trovare e “imbrigliare” un mini buco nero. L'unico modo per poterlo analizzare al momento sarebbe individuarne uno in orbita intorno alla Terra», ha dichiarato lo scienziato, «nessuno ne ha mai trovato uno del genere. È un peccato, perché se lo avessero fatto io ora avrei vinto il Nobel».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso