10 Gennaio Gen 2017 1609 10 gennaio 2017

Depressione, il male di vivere visto dall'arte

Illustratori e disegnatori da tutto il mondo cercano di rappresentare la malattia sempre più diffusa attraverso le loro opere.

  • ...

La depressione è spesso un male difficile da comprendere per chi non l'ha mai provata. Allo stesso tempo, descriverla a parole non è facile, e come spesso accade un'immagine può essere più efficace. Il sito Boredpanda ha raccolto i lavori di artisti da tutto il mondo che cercano di esprimere il male di vivere attraverso i loro disegni. Il risultato può essere a volte impressionante, ma è utile per far capire quanto dura possa essere la malattia.

UNA MALATTIA SEMPRE PIÙ DIFFUSA. Quello della depressione è un problema sempre più comune, in particolare nella società occidentale. In Italia è il disturbo mentale più diffuso ed è quello risultato più sensibile all'impatto della crisi: riguarda circa 2,6 milioni di individui (4,3%), con prevalenze doppie tra le donne rispetto agli uomini in tutte le fasce di età (dati Istat 2014).
La depressione è la malattia mentale prevalente anche nella maggior parte dell'Unione Europea: più di 50 milioni di cittadini europei (circa l'11% della popolazione) ne è stato affetto almeno una volta nella vita (dati Eda 2014).

Se si includono anche l'ansia e tutte le forme di depressione, in Europa 4 persone su 15 ne sono affette ogni anno.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati