Nazionale Ritorno Italia 140626124931
NAZIONALE 30 Giugno Giu 2014 1544 30 giugno 2014

Assemblea elettiva Figc l'11 agosto, poi il nuovo c.t.

Il prossimo presidente federale deve decidere sul post Prandelli.

  • ...

Varese: abbraccio tra Cesare Prandelli e Andrea Pirlo dopo l'arrivo alla Malpensa (26 giugno 2014).

Assemblea elettiva l'11 agosto, poi il nuovo presidente federale deve scegliere il commissario tecnico della Nazionale per il post Cesare Prandelli.
È stato questo l'esito del consiglio della Federcalcio, chiamato a ratificare le dimissioni del presidente Giancarlo Abete e quelle del selezionatore dell'Italia al Mondiale di Brasile 2014.
TAVECCHIO: «CANDIDATURA UNITARIA». Carlo Tavecchio, presidente della Lega nazionale Dilettanti e favorito come successore di Abete, ha spiegato che «la candidatura unitaria è l'obiettivo primario per arrivare all'elezione di un presidente».
Quindi ha aggiunto: «Prima di pronunciarmi devo ascoltare il parere di 21 comitati regionali della Lega dilettanti e 140 delegati provinciali. Io, se dovessi essere eletto, avrò sette giorni per decidere se lasciare l'incarico che ricopro attualmente. In un momento come questo serve assoluta compattezza».
«IL FUTURO? IMMAGINO UNA CANTERA AZZURRA». E a livello tecnico cosa accadrà? «Abbiamo avuto in passato tanti selezionatori di altissimo livello, come Bearzot, Vicini o Valcareggi, abbiamo un centro federale che tutti ci invidiano come Coverciano, non avremo sicuramente problemi ad individuare il nuovo c.t.».
Cruciale ovviamente il ruolo dell'allenatore: «Come immagino la figura del nuovo c.t.? Come una persona che sappia lavorare con i giovani e sappia valorizzarli. Francesco Rocca? È una persona di ottimo livello che ha fatto tanto per la Federazione. Immagino inoltre una 'cantera' azzurra, con l'ausilio di giovani team manager, in grado di far crescere tutto il movimento».
BARBARA BERLUSCONI: «SPAZIO AI 40ENNI». Sulla vicenda è intervenuta anche Barbara Berlusconi invocando una svolta e sottolineando che «il governo del calcio italiano va rifondato: spazio a 40enni preparati. Non è solo un problema di persone, ma anche di regole per cambiare una governance litigiosa e senza visione».

Correlati

Potresti esserti perso