Motori 5 Luglio Lug 2014 1541 05 luglio 2014

Difetti sistema accensione auto GM

La General Motors ha richiamato dal mercato ben 7,6 milioni di auto, prodotte tra il 1997 e il 2014, per un problema al sistema di accensione, problema simile ad un difetto già manifestatosi a febbraio e che sarebbe a monte di ben 13 incidenti mortali.

  • ...

La General Motors ha annunciato il rirtiro dal mercato di ben 7,6 milioni di auto, prodotte dal 1997 al 2014, per un problema al sistema di accensione. La General Motors ha richiamato dal mercato ben 7,6 milioni di auto, prodotte tra il 1997 e il 2014, per un problema al sistema di accensione, problema simile ad un difetto già manifestatosi a febbraio e che sarebbe a monte di ben 13 incidenti mortali. Il problema riguarderebbe un difetto nel sistema di accensione di modelli auto come Chevrolet  Impala, Cadillac Devilles e di altri cinque modelli. Gli interruttori di accensione possono spostarsi dalla posizione di "run" se il portachiavi pesa troppo o se la vettura subisce una scossa, magari passando sopra una buca, generando degli scompensi durante la guida e provocare serie conseguenze in strada. La General Motors per questo ha deciso di modificare o sostituire la chiave di accensione, inoltre è possibile che i modelli richiamati per il difetti subiscano blocchi del motore, la perdita di sterzo e freni servo assistiti, il mancato funzionamento degli air bag in caso di un incidente. Gli scambi del titolo sono state sospese a Wall Street, con gravi conseguenze per il gruppo, ma con una sicurezza in più per i clienti.

Correlati

Potresti esserti perso