Krul Para Rigore 140706005911
QUARTI DI FINALE 5 Luglio Lug 2014 2349 05 luglio 2014

Mondiale 2014, Olanda-Costa Rica 4-3 dopo i rigori

Olanda in semifinale: Costa Rica ko ai rigori.

  • ...

Tim Krul para il rigore decisivo in Olanda-Costa Rica, trascinando i suoi in semifinale.

Pali, traverse, salvataggi sulla linea. E una qualificazione alla semifinale strappata solo ai calci di rigore, con un portiere entrato per l'occasione. C'è tutto il sale del calcio in Olanda-Costa Rica, una partita nella quale il risultato di 0-0 maturato dopo i tempi regolamentari racconta l'esatto opposto di quanto accaduto sul terreno di gioco.
NAVAS MIRACOLOSO. Con due squadre che si sono date battaglia fino all'ultima goccia di sudore. Da una parte un portiere miracoloso per 120 minuti, tanto formidabile quanto fortunato, dall'altra un collega che è uscito dal campo senza nemmeno avere la maglietta sudata, ma ebbro di gioia per aver trascinato la sua Nazionale a una meravigliosa semifinale con l'Argentina. Sono le facce di Keylor Navas e Tim Krul, portieri di Costa Rica e Olanda, a descrivere meglio di qualsiasi altra immagine un match a tratti epico.
MAGO VAN GAAL. Dove, tuttavia, il mago è stato ancora un volta lui, Louis van Gaal, che con a un autentico colpo di teatro ha pensato bene di avvicendare il suo estremo difensore Cillesen all'ultimo respiro, dopo che per più di 120 minuti gli arancioni erano andati a cozzare sul muro della Costa Rica: 15 tiri nello specchio della porta, con tre fra pali e traverse (due con Sneijder, uno con van Persie)
LE QUATTRO PIÙ TITOLATE. Fra le prime quattro di Brasile 2014 ci sono quindi le nazionali più titolate, eccezion fatta per l'Italia, il cui posto viene preso da chi la finale l'ha giocata per tre volte senza mai vincerla, appunto l'Olanda, che vorrebbe provarci ancora. Ed è curioso pensare che se le semifinali di Belo Horizonte e San Paolo dovessero essere all'insegna dell'Europa, 40 anni dopo ci sarà la stessa finale del 1974: Germania-Olanda, con un altro Müller, stavolta Thomas, a sfidare gli arancioni.
LA COSTA RICA RECLAMA UN RIGORE. Al Maracanà l'Olanda deve comunque ancora arrivarci e intanto si gode questo successo così sudato, in tutti i sensi, sulla Costa Rica, che restando chiusa e ripartendo in contropiede stava per provocare l'ennesima sorpresa. Recrimina infatti per la mancata concessione nei tempi regolamentari di un rigore per un fallo di Martins Indi su Campbell e per il miracolo compiuto da Cillessen al 117', quando il portiere olandese, che sarebbe uscito poco dopo, ha evitato la capitolazione dei suoi con un intervento strepitoso su conclusione di Ruiz.

Robin van Persie fallisce un'occasione da gol a tu per tu con Keylor Navas (Ansa).

Tabellino

Olanda - Costa Rica 4-3 dopo i calci di rigore (0-0 ai supplementari)

Sequenza rigori. Borges (C) gol, van Persie (O) gol, Ruiz (C) parato, Robben (G), Gonzalez (C) gol, Sneijder (G), Bolaños (C) gol, Kuyt (O) gol, Umaña (C) parato.
OLANDA (3-4-3). Cillesen (dal 16' s.t.s Krul); de Vrij, Vlaar, Martins Indi (dal 1' s.t.s. Huntelaar); Kuyt, Vijnaldum, Sneijder, Blind; Robben, van Persie, Depay (dal 31' s.t Lens).
A disposizione. Veltman, Verhaegh, Kongolo, Klasie, Krul, Vorm, Janmaat, de Guzmán, Huntelaar.
Allenatore. van Gaal.
Costa Rica (5-4-1). Navas; Gamboa (dal 33' s.t.Myrie), Acosta, Gonzalez, Umaña, Juniór Diaz; Ruiz, Tejeda (dal 7' p.t.s. Cubero), Borges, Bolaños; Campbell (dal 21' s.t. Ureña)
A disposizione. Granados, Cambronero, Brenes, Pemberton, Calvo, Francis, Barrantes.
Allenatore. Pinto.
ARBITRO. Irmatov (Uzbekistan).
NOTE. Spettatori: 51.179. Ammoniti. Juniór Diaz (C), Umaña (C), Martins Indi (O), Gonzalez (C) e Huntelaar (O): Angoli 4-1. Recupero 1'; 4'. 2';1.

#OlandaCostaRica Tweet

Correlati

Potresti esserti perso