Suarez Barcellona 140711161004
RECORD 11 Luglio Lug 2014 1230 11 luglio 2014

Calciomercato, Suarez acquistato dal Barcellona

Il 'cannibale' che addentò Chiellini in Spagna per 75 milioni.

  • ...

Un colpo di calciomercato alla faccia della crisi e delle polemiche. Il Barcellona ha annunciato l'acquisto Luis Suarez, l'attaccante uruguayano protagonista dell'ormai celebre morso al difensore azzurro Giorgio Chiellini nella gara in cui la Nazionale italiana è stata eliminata dal Mondiale di Brasile 2014.

Il benvenuto a Luis Suarez sul sito del Barcellona.

El Pistolero, per il quale giovedì 10 luglio la Fifa ha respinto il ricorso e confermato la squalifica per quattro, è stato acquistato per una cifra record che sarebbe compresa tra i 75 e i 78 milioni di euro.
L'arrivo dell'attaccante uruguayano nella città catalana, ha spiegato in una nota ufficiale il sito del Barça, è previsto la metà di luglio, quando è previsto che debba sottoporsi alle visite mediche, firmare un contratto quinquennale ed essere presentato come nuovo giocatore del club.

LIVERPOOL: «RINGRAZIAMO LUIS». «Il giocatore adesso ha il permesso di completare le ultime formalità, che poi concluderanno il trasferimento», ha commentato il club inglese, prima dei saluti di rito: «Vogliamo ringraziare Luis per il suo contributo, che ha permesso di riportare la Champions ad Anfield. Tutto il Liverpool augura a Luis e alla sua famiglia ogni bene per il futuro».

SUAREZ: «LASCIO LIVERPOOL COL CUORE PESANTE». «È con il cuore pesante che lascio Liverpool per una nuova vita e nuove sfide in Spagna. Sia io che la mia famiglia ci siamo innamorati di questo club e di questa città, ma soprattutto di questi incredibili tifosi. Mi hanno sempre supportato e noi, come una famiglia, non lo dimenticheremo, saremo sempre tifosi del Liverpool», sono le parole con cui Luis Suarez inizia la lettera pubblicata sul sito dei Reds e rivolta ai fan del club inglese. «Spero possiate comprendiate tutti il motivo per cui ho preso questa decisione», ha aggiunto l'attaccante uruguaiano: «Il club ha fatto di tutto per farmi restare ma giocare e vivere in Spagna, dove vive la famiglia di mia moglie, è il sogno e l'ambizione di una vita. Credo che ora sia il momento giusto. Grazie di tutto e You'll never walk alone».

Articoli Correlati

Potresti esserti perso