Thorpe 140712181354
COMING OUT 12 Luglio Lug 2014 1800 12 luglio 2014

Nuoto, Ian Thorpe ammette: «Sono gay»

Confessione in un'intervista in tivù.

  • ...

Ian Thorpe.

Ian Thorpe fa coming out in tivù. L'ex campione australiano di nuoto ha ammesso la sua omosessualità in una intervista rilasciata a Michael Parkinson per Chanel 10.
L'olimpionico, che in carriera ha vinto 9 medaglie alle Olimpiadi (5 d'oro, tra Sydney 2000 e Atene 2004) e undici ai Mondiali (dei quali tre ori, a Perth del 1998, Fukuoka nel 2001 e Barcellona nel 2003) aveva sempre negato di essere gay.
Parkinson: «Hai sempre detto di non essere gay...è tutto vero?», gli ha chiesto Parkinson. «No, ammetto di essere omosessuale» ha risposto l'ex nuotatore.
Nella confessione a cuore aperto, che è previsto sia trasmessa domenica 13 luglio, Thorpe ha parlato anche del suo periodo di depressione.
ANCHE NELL'AUTOBIOGRAFIA AVEVA NEGATO. Thorpe, uno degli sportivi più popolari in Australia, aveva raccontato i suoi problemi con depressione e alcolismo nell'autobiografia This is me (Questo sono io), uscita nel 2012.
Nel corso della presentazione del suo libro, Thorpe, aveva smentito le insinuazioni che c'erano sulla sua omosessualità: «Per la cronaca, non sono gay e tutte le mie esperienze sessuali sono state etero. Sono attratto dalle donne, mi piacciono i bambini e aspiro ad avere una famiglia un giorno. Ciò che trovo più offensivo è che la gente metta in dubbio la mia integrità e quello che dico, come se questa fosse una cosa che mi imbarazzerebbe, o che io nasconderei», aveva detto in quell’occasione. Ora la clamorosa ammissione.

Correlati

Potresti esserti perso