Motori 12 Luglio Lug 2014 1145 12 luglio 2014

Sicurezza auto attiva e passiva, differenze

Sicurezza attiva e passiva, quale è la differenza ? Già i termini danno un’dea di cosa si tratta. Attivo è qualcosa che“opera direttamente”, nel caso dell’auto, affianca il pilota nelle sue azioni.Passivo al contrario,”aspetta” ed interviene in un secondo momento e solo dopo un evento ben definito. Sulla nostra auto sono presenti entrambi i sistemi e sono di tipo elettronico ed elettromeccanico.Come si dice in gergo tecnico garantiscono “ex ante ed ex post” che il conducente non abbia incidenti, ovvero limitare al massimo i danni in caso si verifichino.

  • ...

Sicurezza ....prima di tutto Sicurezza attiva e passiva, quale è la differenza ? Già i termini danno un’idea di cosa si tratta. Attivo è qualcosa che “opera direttamente”, nel caso dell’auto, affianca il pilota nelle sue azioni. Passivo al contrario,”aspetta” ed interviene in un secondo momento e solo dopo un evento ben definito. Sulla nostra auto sono presenti entrambi i sistemi e sono di tipo elettronico ed elettromeccanico. Come si dice in gergo tecnico garantiscono “prima e dopo” che il conducente non abbia incidenti, ovvero limitano al massimo i danni in caso si verifichino. SISTEMI SICUREZZA ATTIVA Sono principalmente di tre tipi: l'ABS, l'ASR e l'ESP. Il primo l'ABS, è il sistema di controllo della frenata. Tramite sensori posti in ognuna delle ruote, la centralina è in grado di capire il livello di frenata di ogni ruota, e regolarla di conseguenza. In questo modo si evitano bloccaggi delle ruote e sbandate in frenata. Il secondo sistema l'ASR, controlla la trazione. Il sensore comunica con la centralina il grado di potenza che ogni ruota sta scaricando sull'asfalto in modo da regolare conseguentemente la potenza sulle ruote motrici. Il sistema lavora in simbiosi con l'ABS. Ultimo ma solo della lista, l'ESP, ovvero il controllo di sbandata e imbardata. Il sistema è in grado di controllare la trazione della vettura in caso di perdita d'aderenza laterale, regolando potenza e grip dell'auto. Inutile dire che tutti e tre sono di derivazione, prima aeronautica e poi del mondo delle corse. SISTEMI SICUREZZA PASSIVA Questi sistemi servono ad impedire danni o a limitarli, sia al conducente che al passeggero. Il primo è sicuramente l'AirBag. Questo è composto da sensori d'urto che rilasciano una carica esplosiva al comando della centralina elettrica, facendo uscire e gonfiare il “palloncino”. Nel caso si abbiano bambini a bordo occorre valutare se e come poter disattivare alcuni Air-bag. Altro sistema di sicurezza passiva è rappresentato dalle cinture di sicurezza. Molte auto sono dotate di altri sistemi passivi molto importanti quali: barre anti-intrusione ed il sistema di blocco inerziale che in caso di incidente e rottura del motore blocca la gittata della benzina per evitare incendi.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso