Motori 16 Luglio Lug 2014 1246 16 luglio 2014

Computer di bordo auto open source Linux

La Linux Foundation da anni mette a punto sistemi operativi che si basano sul kernel Linux, e a quanto pare ora vuole affacciarsi anche al mondo dell'automobilismo.

  • ...

Computer di bordo auto Linux La Linux Foundation da anni mette a punto sistemi operativi che si basano sul kernel Linux, e a quanto pare ora vuole affacciarsi anche al mondo dell'automobilismo. Recentemente ha infatti annunciato un nuovo software, chiamato AGL, Automotive Grade Linux, che ha come caratteristica principale quella di essere (a differenza di quanto accade per i sistemi messi a punto da altri colossi come Google o Apple) open source. Vale a dire che può essere studiato, migliorato e implementato da chi lo desidera, case automobilistiche comprese. AGL si basa sul sistema operativo Linux chiamato Tizen, e sarà disponibile dapprima su modelli di auto Toyota, Honda e Nissa. Al momento i servizi che offre sono quelli base. ovvero la lettura di Google Maps e delle news, controlli audio e un riproduttore multimediale. In più c'è la possibilità di dialogare con lo smartphone tramite Bluetooth. L'obiettivo è però molto più ambizioso, ed è quello di dare vita in futuro ad una vera e propria piattaforma multimediale che permetta di controllare ogni dispositivo installato sulla macchina.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso