Motori 17 Luglio Lug 2014 1039 17 luglio 2014

Fermo amministrativo competenze territoriale

Il fermo amministrativo (atto previsto dall’articolo 86 del DPR n. 602 del 1973) è una specifica sanzione accessoria prevista dal Codice della strada. Esso vale per tutta una serie di violazioni in aggiunta alla pena pecuniaria. Tale provvedimento ha effetti sullo status giuridico del mezzo, il quale non è più autorizzato alla circolazione.

  • ...

Fermo amministrativo di un veicolo Il fermo amministrativo (atto previsto dall’articolo 86 del DPR n. 602 del 1973) è una specifica sanzione accessoria prevista dal Codice della strada. Esso vale per tutta una serie di violazioni in aggiunta alla pena pecuniaria. Tale provvedimento ha effetto sullo status giuridico del mezzo, il quale non è più autorizzato alla circolazione. Secondo una sentenza della Cassazione per quanto concerne il fermo amministrativo (competenza territoriale), la giurisdizione è di competenza a seconda dei casi del giudice ordinario o tributario. Tutto ciò in base alla natura stessa del credito azionato. Il preavviso di fermo individua un atto che può essere impugnato in maniera del tutto autonoma, tutto questo vale anche se riguarda obbligazioni di natura extratributaria. Nella pratica concernente il fermo amministrativo è bene usufruire della consulenza di un legale, vista la complessità della materia, indubbiamente tutto ciò ha un costo, che può anche diventare elevato. Se un cittadino viene sorpreso a guidare un veicolo posto sotto fermo amministrativo incorrerà in una sanzione fino a 2.628,15 euro e all’immediata confisca del mezzo.

Correlati

Potresti esserti perso