Motori 18 Luglio Lug 2014 1123 18 luglio 2014

Rischi guida auto gomme

A meno che non siate appassionati di formula uno due o tre, le gomme lisce per voi dovrebbero avere un solo significato, pericolo. Visto che non potete o possiamo permetterci di usare un treno di gomme per qualche ora dobbiamo necessariamente considerare l’ipotesi che un uso continuo non sia il massimo per la sicurezza. Il battistrada è in gergo tecnico “scolpito” e questo vuol dire che la sagomatura della gomma ha un’importanza notevole sulla tenuta di strada

  • ...

attenzione al battistada A meno che non siate appassionati di formula uno due o tre, le gomme lisce per voi dovrebbero avere un solo significato, pericolo. Visto che non potete o possiamo permetterci di usare un treno di gomme per qualche ora dobbiamo necessariamente considerare l’ipotesi che un uso continuo non sia il massimo per la sicurezza. Il battistrada è in gergo tecnico “scolpito” e questo vuol dire che la sagomatura della gomma ha un’importanza notevole sulla tenuta di strada. Una considerazione elementare è quella che dovrebbe essere fatta ogni volta che un particolare meccanico sia strutturato per aumentare una delle sue caratteristiche. Per semplificare, la struttura del pneumatico con la sua “sagomatura” permette di aumentare la superficie a contatto con l’asfalto e  quindi una migliore resa. Non confondete il mondo della formula uno dove le gomme hanno dimensioni “enormi” per cui i parametri sono studiati al limite delle leggi fisiche. La nostra auto con delle gomme lisce corre dei seri pericoli, e noi con lei. Infatti aumentano i rischi di distacco in frenata e quindi forti slittamenti, o peggio il rischio di aquaplaning. Ci siamo permessi di introdurre l’argomento in maniera provocatoria ma vista la confusione è bene essere chiari. Le gomme lisce sono un pericolo visto che riducono il contatto tra auto e asfalto e conseguentemente aumenta il rischio che la tenuta di strada diminuisca sia in frenata che in curva. I nostri pneumatici sono progettati per funzionare in condizioni eterogenee e questo determina i parametri per la sicurezza. Controllate il livello del battistrada ogni 10.000 km e qualora riteniate che sia “basso” consultatevi col vostro gommista di fidicia

Correlati

Potresti esserti perso