Motori 19 Luglio Lug 2014 1135 19 luglio 2014

Rendimento motore sovralimentato

Nella meccanica viene definita sovralimentazione di un motore endotermico l’apposita introduzione forzata di una miscela combustibile. Tale operazione viene fatta nei cilindri rispetto a quella che potrebbe essere possibile con la sola normale aspirazione. Tutto ciò viene fatto per garantire al motore maggiore potenza e coppia.

  • ...

Motore sovralimentato Nella meccanica viene definita sovralimentazione di un motore endotermico l’apposita introduzione forzata di una miscela combustibile. Tale operazione viene fatta nei cilindri rispetto a quella che potrebbe essere possibile con la sola normale aspirazione. Tutto ciò viene fatto per garantire al motore maggiore potenza e coppia. Il normale motore può essere sovralimentato in maniera chimica o meccanica. Generalmente il rendimento di un motore sovralimentato è maggiore di uno aspirato. Poi bisogna dire che il motore scanna di meno; l’azione della ricerca tecnologica per quanto concerne i motori è incentrata sul fatto che, attualmente, si cercano di ottimizzare i consumi (soprattutto ai bassi regimi, che normalmente sono quelli che si usano maggiormente). Il risultato è il seguente: una turbina piccola e una valida coppia da 1500 rpm. Molto tempo fa si sceglieva deliberatamente di mette una turbina enorme, questo per avere maggiore potenza agli alti regimi (ma in basso avevate la coppia di un aspirato). Se volete avere tanta potenza in alto con un motore piccolo, vi dovete orientare sui biturbo o più. Per esempio è un 1.4 tsi da 122 cv contro un altro 1.4 tsi da 180 cv. Il motore è il medesimo: l’unica differenza sta nella sovralimentazione.

Correlati

Potresti esserti perso