Motori 20 Luglio Lug 2014 0950 20 luglio 2014

Sospensione bollo auto per rivendita

La riscossione delle tasse automobilistiche, bollo auto compreso, è affidata agli Enti preposti; mentre per Friuli Venezia Giulia, Sardegna e Sicilia l'attività è affidata all' Agenzia delle Entrate.

  • ...

L'interruzione del bollo per veicoli destinati alla rivendita avviene tramite richiesta da parte delle imprese autorizzate. La riscossione delle tasse automobilistiche, bollo auto compreso, è affidata agli Enti preposti; mentre per Friuli Venezia Giulia, Sardegna e Sicilia l'attività è affidata all' Agenzia delle Entrate. In particolare, per le imprese autorizzate o abilitate al commercio di veicoli, nel caso in cui si voglia per richiedere l'interruzione del pagamento di tasse automobilistiche per veicoli destinati alla rivendita, bisogna comunicare con l'ente a cui è affidata la riscossione del tributo. Per ogni posizione per la quale si chiede l’interruzione del pagamento del tributo, deve essere corrisposto un diritto fisso. Per le società con sede nelle Regioni gestite dall’Agenzia delle entrate, il versamento deve essere effettuato sul conto corrente postale n. 73199002 ed è pari a 1,55 euro per veicolo. La comunicazione deve essere effettuata tramite supporto informatico e deve avvenire nei mesi di maggio, settembre e gennaio (rispettivamente per il primo, secondo e terzo quadrimestre). L’attestazione del pagamento deve essere allegata all’elenco comunicato.

Correlati

Potresti esserti perso